Faccette e gengive costantemente infiammate

Salve dottori, vado subito al sodo.


L’anno scorso, a febbraio 2022 circa ho messo delle faccette dentali per migliorare il sorriso (venivo da un trattamento ortodontico fatto anni prima dopo aver sistemato un diseallinamento totale) quindi i denti erano normali diciamo ma per migliorarli ancora di più ho deciso di mettere 6 faccette frontali.


Ebbene non ho avuto problemi di sorta, a parte una faccetta al canino che si era frantumata e me l’hanno rifatta, ma a parte questo già dalle prime applicazioni notavo che le gengive proprio attorno alla faccetta erano sempre rosse, i primi mesi non tantissimo, ma ad oggi a distanza di un anno e qualche mese ogni giorno diventano rosse perenni ai contorni, l’ho fatto presente ai dentisti che me le hanno messe anche loro un po’ stupiti di questo rossore ma mi hanno detto che sono le faccette stesse che causano ciò e di spazzolare bene, cosa che io faccio tutti i giorni, mi lavo i denti 3 volte al giorno e uso sempre collutorio e filo interdentale, ho provato mille prodotti per ovviare al problema, nessuno funziona particolarmente ma l’unico prodotto che mi giova un po’ è lo spray alla clorexidina che spruzzo direttamente sulle gengive, 3 volte al giorno e a sera si sfiammano però poi il giorno dopo le ritrovo leggermente arrossate.


Purtroppo indietro non si può tornare perché i denti veri sono tutti segati e sono dipendente dalle faccette ma cosa devo fare?
Ripeto, non ho problemi di sorta ma solo questa condizione che mi preoccupa più che altro temo che i denti di sotto possano rovinarsi o marcire?
Non so se sotto ci sia un infezione in atto ma come posso controllare ciò non saprei, vado regolarmente dal dentista per controlli e mi dicono che sono le faccette stesse essendo sempre una protesi, che causa il rossore.


Che prodotto posso utilizzare?
Avete consigli su come comportarmi?
Ho provato anche il nuovo collutorio all’olio ozonizzato ma non mi giova particolarmente come la clorexidina che non si può usare sempre.


Vi ringrazio in anticipo.
[#1]
Dr. Diego Ruffoni Dentista 10.4k 358 2
Gentilissimo utente, le faccette alla loro chiusura possono dare un sovracontorno che trattiene placca, che potrebbe portare alla malattia parodontale. Questo sovracontorno potrebbe essere corretto, fresandolo, ma non sempre è possibile perché indebolisce le faccette. Le consiglio di non abusare con la clorexedina e di rivalutare il tutto ed eventualmente programmare anche una sostituzione

Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto la ringrazio dottor ruffoni per la sua risposta.

Purtroppo una sostituzione mi mette in difficoltà in quanto già le ho pagate a caro prezzo ed ho affrontato una spesa economica non di poco per metterle.
A questo punto mi viene da pensare che non sono stati abbastanza bravi? Non saprei.

Sicuramente soldi permettendo tra qualche anno le cambio per prevenzione andando in un altro centro, ma al momento può consigliarmi qualche prodotto o qualche abitudine per limitare il problema è se possibile rallentare qualche possibile malattia gengivale? Grazie

A ripensarci non me le sarei messe queste faccette a 27 anni, magari a 40 anni le avrei valutate, anche perché ogni volta quando mangio devo stare sempre iper attento per paura che possa frantumarsi la porcellana.
[#3]
Dr. Diego Ruffoni Dentista 10.4k 358 2
Se lei si è rivolto uno studio monoprofessionale con un solo referente, potrebbe chiedere se questo tipo di faccette presenta un sovracontorno che si può assottigliare?

Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/

[#4]
dopo
Utente
Utente
Tra l’altro non mi sono stati fatti manco esami strumentali prima di mettere le faccette, manco una orto panoramica niente! Un paio di foto, un impronta e via!

È passato appena un anno e già mi stanno dando questi problemi seri, tenendo conto che la garanzia dura 10 anni ho tutto dalla mia per far valere le mie ragioni in tribunale e farmi risarcire.

Tra l’altro mesi fa quando si è frantumata (da sola) quella faccetta al canino mi è stata rifatta con un materiale diverso rispetto alle altre, non era porcellana perché è più ruvido , sarà composito, questo dottore le può far capire la professionalità degli stessi che puntando sul risparmio mi rifanno la faccetta con materiale inferiore, mi sono consultato anche con altri professionisti che hanno confermato il lavoraccio che hanno fatto.

A questo punto lei che consiglia di farmele rifare da zero sempre da loro o andare in un altro centro all’avanguardia e farmi risarcire da questi incompetenti? Grazie.
[#5]
Dr. Diego Ruffoni Dentista 10.4k 358 2
La garanzia in medicina non esiste, le possono anche aver rilasciato documenti, ma ufficialmente non sono delle garanzie previste dalla legislazione. Infatti lei nonostante la garanzia, ha il terrore che possano fratturarsi... Per dimostrare che le cure non sono state eseguite correttamente occorre una valutazione medico legale, dei professionisti che parlano di lavoraccio, senza mettere per iscritto nulla servono poco. La sostituzione dovrebbe essere valutata se indicata e questo lo può stabilire un odontoiatra che si occupa di parodontologia.

Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/

[#6]
dopo
Utente
Utente
La garanzia non è valente??

Guardia di finanza + 2-3 avvocati con i controco**oni e gli faccio chiudere baracca a questo incompetente per tutti i soldi che mi darà.

Sono un ragazzo di 27 anni e di certo non mi vado a far cascare i denti per il lavoro CHE HO PAGATO PROFUMATAMENTE di un incompetente che non sa fare il suo lavoro.

Voi medici bravi bravi poi fate pasticci.

Mah.
Salute orale

Igiene dentale, carie, afte e patologie della bocca: tutto quello che devi sapere sulla salute orale e sulla prevenzione dei disturbi di denti e mucosa boccale.

Leggi tutto