Utente 232XXX
Gentile Dottore ho ritirato le analisi di mio padre.Ha 72 anni.Dai risultati dei Biomarcatori è emerso un valore anomalo:

CEA 1.9 ng/ml
AFT 1.4 U.I./ml
PSA 1.75 ng/ml
CA 15-3 17.1 U.I./ml
CA 19-9 45.1 U.I./ml *

per questo ultimo valore ci sarebbe da preoccuparsi?
Tutti il resto degli esami markes epatite,profilo epatico,ves,emocromo,profilo tiroideo,esame urine sono nella norma e non presenta nessun disturbo.
Attendo una risposta.Distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Dovrebbe precisare per quale ragione sono stati richiesti.


https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/75-marcatori-tumorali-tumor-markers.html

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 232XXX

Sono stati effettuati per una semplice routine che fa annualmente. Grazie attendo una risposta.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Comprendo quelli per la prostata, ma non c'è alcuna ragione per richiedere i marcatori per screening, perchè poi si va incontro a falsi allarmi come nel suo caso, tanto più che mio chiedo per quale ragione viene richiesto il
>>CA 15-3 17.1 U.I./ml>>
che viene richiesto dopo un tumore alla mammella !!!!!!
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com