Utente 327XXX
Sono a chiederle un consiglio perché io e mia moglie (che ha 47 anni) siamo un pò confusi o troppo in apprensione.....
Cerco di riassumere quello che è successo a mia moglie da marzo:
1) Viene diagnosticato da una biopsia il 23/03/13 carcinoma duttale infiltrante cT2 MO MO, ER90% e Pgr 60%, Ki-67:30%,Her-2:2+ FSI non amplificato.

2) Nella prima eco si ha un tumore complessivo di circa 3,5 cm quindi inizia tre cicli di chemo FEC dopo 26/6/13 eco alla mammella dx QSE dx 1,5 cm (+radiografia al torace tutto ok)

3) Altro ciclo di chemio 3 taxotere che ha terminato il 16/08/13 quindi altra eco con ulteriore riduzione volumetrica fino a 1 cm

4) 02/10/13 intervento di quadrantectomia disserzione ascellare e allargamento il 22/10/13 con diagnosi di ca dutale infiltrante G2 3 cm non cellule neoplastiche nei vasi linfatici e venosi Rec Estr 90% Prog 70% Ki 67% 5% ERBB2 2+.Metastasi a 6 su 15 linfonodi esaminati.Risposta tumora 3:non evidenza di risposta alla terapia.FISH non amplificato

5) Il 22/10/13 allargamento neg

6) 28/10/13 scintigrafia ossea neg

8) Visita ginecologica + ecografia tutto a posto

Adesso il dubbio è se fare solo l’ormonoterapia e radioterapia oppure aggiungere(all’ormonoterapia e radioterapia) altra chemio preventiva ..... (siamo in attesa che ci chiamano per sapere cosa fare)
Secondo la sua esperienza la consiglierebbe la chemio preventiva? se si quale? quale sarebbe secondo la sua esperienza IL CONSIGLIO PER AFFRONTARE QUESTO PROBLEMA NEL MIGLIORE DEI MODI?
Sperando e RINGRAZIANDO in una risposta le porgiamo (con mia moglie) i nostri
SALUTI

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho risposto, si fa per dire, su

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/940-tumore-seno-chirurgia-fare.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 327XXX

La ringrazio tantissimo......Per la sua risposta