Utente 295XXX
Buongiorno,
volevo chiedere un vostro parere sono stato operato il 26/02/2014 di seminoma classico al testicolo sx tac cranio torace addome pelvi con o senza mezzo di contrasto negativa...per fortuna...ho eseguito un ciclo di radioterapia preventiva che ho concluso il 30/04/2014...
La mia domanda è questa:

Posso considerarmi guarito oppure c'è la possibilità elevata di una recidiva???

mi scuso se sembro paranoico ma a 30 anni non si dovrebbero affrontare queste cose ma mi rendo conto che sarebbe utopia...

grazie

[#1] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Guarito (fino a prova contraria). Quindi e' cruciale, ottenuto il risultato di guarigione, fare dei controlli per assicurarsi per i primi anni che sia sempre libero da malattia, come in più del 90 percento dei caso succede per questo suo quadro di seminoma in stadio iniziale operato e radiotrattato a scopo precauzionale.
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#2] dopo  
Utente 295XXX

Ok la ringrazio eseguirò dei controlli la psiche purtroppo ne ha risentito più del fisico grazie amcora

[#3] dopo  
Utente 295XXX

Buongiorno
Volevo chiedere un informazione sono un po paranoico ma volevo sapere questo visto che si avvicina il momento della tac di controllo
É possibile che un seminoma al mio stadio operato e radiotrattato possa diffondersi alle ossa??

Grazie per la risposta

[#4] dopo  
Utente 295XXX

Grazie per la celere risposta

[#5] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Rarissimo. Stia tranquillo e vedrà che gli esami andranno bene.
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#6] dopo  
Utente 295XXX

La ringrazio di cuore

[#7] dopo  
Utente 295XXX

Carissimo dott Alongi mi scuso se approfitto della sua pazienza e del suo tempo volevo chiederle ho fatto la visita oncologica di controllo dove ho portato i marcatori bhcg e alfafetoproteina entrambi sono risultati ampiamente negativi oltretutto l'oncologo mi ha anche visitato e nn ha rilevato nulla nessun linfonodo gonfio la mia domanda é visto che i marker sono risultati negativi li ho ripetuti già tre volte dal 26 febbraio 2014 e sono sempre stati negativi vuol dire che nn c'è attività tumorale in atto?? O meglio se il seminoma si fosse espanso tipo linfonodi o polmone o altro i marker sarebbero risultati positivi o quanto meno mossi?? Mi scuso se sembro stupido ma domani vorrei partire per Roma tranquillo con la mia ragazza e stare 3 giorni senza pensare grazie ancora

[#8] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
I marcatori vanno contestualizzati e il loro ruolo e' stato sensibilmente ridimensionato. Da soli non hanno valenza assoluta. Se associati ad un esame obiettivo negativo ma soprattutto ad esami strumentali negativi confermano, come nel suo caso, l'assenza di evidenza di malattia.
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#9] dopo  
Utente 295XXX

Ok dottore

Io credevo che i marcatori fossero un dato più attendibile visto che su internet mettono in evidenza il loro valore diagnostico e pronostico. ..e pensavo visto la loro negatività di poter stare più o meno tranquillo ma evidentemente mi sbagliavo ormai la mia psiche é compromessa probabilmente vedrò uno psicoterapeuta anche perché inizio a soffrire di attacchi di panico aspetterò i controlli con le dita incrociate la saluto grazie

[#10] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Lei e' guarito, come attestano gli ultimi controlli. La sua patologia, mi ripeto, ha un'ottima prognosi ad ogni stadio, anche nel più avanzato. Ora Stia tranquillo e si affidi al suo medico per il Follow up. I marcatori sono spesso attendibili ma non si può vivere in loro dipendenza. La diagnosi e' clinica, non solo strumentale.
Ci sono degli articoli proprio Su questo forum sui marcatori. Utili, ma se contestualizzati.

Saluti
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#11] dopo  
Utente 295XXX

Grazie mille dottore davvero molto gentile

[#12] dopo  
Utente 295XXX

Dottori carissimi il 29 agosto eseguiró la tac di controllo ed il 3 settembre la visita urologica, volevo chiedere le percentuali di recidiva dEl seminoma classico al primo stadio dopo aver effettuato la radioterapia precauzionale. ...
Grazie Saluti

[#13] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Sono circa tra il 3 e il 5 percento.
Cari saluti
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#14] dopo  
Utente 295XXX

Grazie per la risposta... sinceramente credevo ad una percentuale minore...
Dottore mi scusi secondo la sua esperienza é una percentuale alta?? Il 29 agosto devo fare la tac e sinceramente ho molta paura che qualche cellula sia in giro a fare danni

[#15] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
3-5 percento, parlando di tumori e' minimo. In ogni caso la possibilità di guarire dopo anche una (improbabile) recidiva e' altissima.
Purtroppo il rischio non e' 0, altrimenti non sarebbero richiesti i controlli di routine successivi.
Non si faccia prendere dall'ansia e faccia con serenità gli esami richiesti.
Saluti
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#16] dopo  
Utente 295XXX

La ringrazio molto per la risposta... seguirò le linee guida dei medici che mi hanno in cura e spero che le cose vadano bene é stato molto gentile a sop portarmi grazie ancora...

[#17] dopo  
Utente 295XXX

Buongiorno carissimo dottor Alongi torno a scriverle per chiederle una risposta....io ho fatto tutti i controlli dopo 6 mesi dall'intervento esattamente il mese di settembre quindi un mese fa... ho fatto anche l'ecografia al testicolo superstite ed è tutto apposto grazie a Dio... ora però continuo a fare palpazioni giornaliere perché ho sempre paura di sviluppare un tumore controlaterale.... ovviamente ormai nn so più distinguere se sta bene o male perché per me sta m bene ma nella stesso tempo mi chiedo se mi sbaglio???

La mia domanda ora è questa posso stare ancora tranquillo visto che l'ecografia ha dato esito negativo ed é stata fatta il 4 settembre???

Mi scuso se sembro paranoico ma questa storia mi ha segnato più psicologicamente che fisicamente grazie....

[#18] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Si, rischia di divenire un problema questa ossessione. Con una ecografia fatta poco più di un mese non deve preoccuparsi. Lasci fare ai medici il loro lavoro. È' già seguito da schemi precisi con esami diagnostici cadenzati e dettagliati. So che è' difficile dirlo dall'esterno ma si metta il tumore alle spalle e se ne ricordi solo al momento degli esami. I controlli medici sono fatti per questo.

Un caro saluto.
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#19] dopo  
Utente 295XXX

La ringrazio infinitamente per la pazienza e le sue parole cercherò di seguide il suo consiglio è cercherò di riprendere in mano la mia vita basta la vita mi ha offerto una sconda possibilità e nn voglio sprecarla dietro a tutte queste ossessioni...le auguro una buona serata ed una buona domenica

[#20] dopo  
Utente 295XXX

Dottor Alongi torno a scriverle perchè in questo periodo l'ansia sale fra due mesi farò i controlli saranno passati giusto 2 anni dall'intervento fatto pe la rimozione del testicolo e del relativo seminoma classico.
Come sa ho fatto anche la Radioterapia audiuvante, fino adesso i controlli sono sempre andati bene ma adesso che sta passando del tempo ho paura di essere rispedito da un momento all'altro in quel tunnel buio di 2 anni fa che non riesco proprio a dimenticare.
La mia domanda è questa secondo la sua esperienza che percentuali ci sono che il tumore si ripresenti a distanza di 2 anni?

Grazie mille e scusi la domanda che può sembrare banale.

[#21] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Basse. Molto basse. Ne parli con chi la segue con regolarità nei suoi controlli.
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#22] dopo  
Utente 295XXX

Buonasera Dott. Alongi
le scrivo perchè si stanno avvicinando i controlli per il mio seminoma classico del terzo anno.
Dopo aver tolto il testicolo ed aver fatto il ciclo di radioterapia preventiva le cose sono sempre andate bene.
A giugno mi sposo e non le nascondo la mia ansia nel dover affrontare i controlli ad aprile ora sono passati tre anni, ci sono tante possibilità che il tumore ritorni nuovamente?

Grazie in anticipo per la risposta

saluti

[#23] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Lei ripete sempre la stessa domanda...
Capisco le motivazioni e le sue paure. Consideri che più tempo passa, minore è il rischio di ripresa che si avvicina sempre di più allo 0.
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#24] dopo  
Utente 295XXX

La ringrazio, capisco di essere monotono, ma le paure sono molte ho 34 anni è mi piacerebbe pensare con serenità al mio futuro senza dove avere sulla testa questa spada di damocle che ogni 6 mesi si ripresenta.
Le auguro una buona giornata e grazie per la risposta.
Spero solo che queste possibilità di ripresa della malattia arrivino presto a 0.
Cordialmente.

[#25] dopo  
Utente 295XXX

Buongirono
chiedo scusa per la domanada che forse può sembrare scontata, volevo chiedere vista la mia storia clinica i tempi di recidiva del Seminoma al primo stadio operato e Radiotrattato sono lunghi, oppure brevi?

Grazie a chi mi risponderà auguro buona Pasqua