Utente 430XXX
Gentili Dottori,
a seguito di rettoragia ho effettuato una coloscopia qualche giorno fà ed è stata riscontrata la presenza nella flessura splenica di una "neoformazione vegetante che interessa l'emicirconferenza del viscere facilmente sanguinante alle prese bioptiche". La biopsia ha purtroppo diagnosticato un adenocarcinoma. Domani avrò appuntamento con il chirurgo per concordare il da farsi. Da piu fonti (mediche e non) ricevo rassicurazioni sul fatto che con il solo intervento chirurgico il problema viene "radicalmente" superato senza necessità di ulteriore terapia. Comprenderete la mia ansia in merito...ma non so se posso crederci!! Insomma sembrerebbe che, qualsiasi fosse stata la sua natura, avrei comunque dovuto affrontare solo l'intervento e nient'altro.
In questa fase è già possibile comprendere, senza ulteriori approfondimenti (mi è stato detto che dovrò comunque effettuare una TAC pre-operatoria) che è tutto veramente così circoscritto ed essere così fiduciosi?? Vorrei tanto fosse vero! In questo momento l'unica certezza che io ho è che dovrò operarmi. Vi sarei grata se voleste darmi un conforto in merito e per questo Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La stadiazione (mediante esami strumentali ed esame istologico del pezzo operatorio asportato) permettera' di valutare l' estensione della malattia.
L' eventuale indicazione a terapie adiuvanti postoperatorie e' secondaria allo stadio della malattia e ad una valutazione medica generale del paziente (eta', presenza di altre patologie note...). Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 430XXX

Egr.Dott.Favara,
La ringrazio per la Sua solerte risposta.
Procederemo per passi. Intanto per prima cosa ed al più presto l'intervento poi...vedremo!
Grazie per gli auguri ne sento bisogno.

[#3] dopo  
Utente 430XXX

Gentili Dottori,
comprendo che il periodo non sia dei migliori ed anche per questo mi ritrovo, per mia fortuna, già a casa mia dopo un intervento deciso oggi per domani. Il primo di agosto la coloscopia ed il 7 agosto visita con lo specialista chirurgo quindi ricovero ed intervento il giorno dopo per rimuovere un adenocarcinoma. Insomma in appena una settimana la mia vita ha fatto un bel capitombolo! Sono stata dimessa in quarta giornata e adesso stò riprendendo piano-piano ad alimentarmi ma ho tante perplessità..insomma non è che mi sia stata data una dieta precisa ma mi è stata solo raccomandata cautela che può sintetizzarsi in un crescendo in quantità e qualità. Ci sono degli alimenti che devo assolutamente evitare? In questi giorni sto alimentandomi solamente con the, fette biscottate, pastina con solo olio, petto di pollo arrosto. Qualcuno può gentilmente darmi qualche consiglio in merito? Vi ringrazio anticipatamente.