Utente 394XXX
Salve, a seguito di un'ecografia mammaria di controllo a mia madre hanno diagnosticato: " All'unione dei QSUP di destra si riconosce area di alterazione ecostrutturale, non ben inquadrabile in un nodulo e dai margini lievemente sfumati, del dm di circa 8 mm. Tale area mostra intensa vascolarizzazione intralesionale ed in assenza di confronto con precedenti indagini necessita di risonanza magnetica con mdc.
Non evidenza ulteriori formazioni nodulari o aree di alterazione eco-strutturale di sospetto bilateralmente.
Linfonodi reattivi in entrambi i cavi ascellari. Regolare il profilo cutaneo. "
Volevo chiederle se potrebbe trattarsi di un tumore maligno e se, essendo di 8 mm fosse già una cosa grave. La parola " linfonodi reattivi", vuol dire che ha coinvolto già i linfonodi oppure che stanno reagendo ? Mi aiuti la prego

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
1) In considerazione dell'età ( suppongo che sua madre abbia almeno 40 anni) e delle caratteristiche descritte, la lesione merita senz'altro un approfondimento cito-istologico, ma anche nella peggiore delle ipotesi possiamo senz'altro parlare di diagnosi precoce.

2) I linfonodi reattivi non hanno alcun significato patologico.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 394XXX

La ringrazio. Domani ha la risonanza magnetica. Speriamo bene

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com