Utente 108XXX
Buonasera dopo vari anni di alcool,fumo e droghe mio fratello ha un tumore al fegato e stato diagnosticato tramite biopsia e lui dopo tre giorni era già al bar a bere!
Non stò scherzando dottore mio fratello e stato ricoverato in un centro per alcolisti con cura di pastiglie che neanche sò come si chiamano.
Io sono rientrata dall'estero per stargli vicino ma non è facile ogni momento e buono per bere tanto che i dottori sono preoccupati perchè deve iniziare una chemio che mi pare di aver capito dura 48 ore fatta con un sondino.
Io sono stanca dei suoi colpi di testa mia madre piange sempre,mio padre non accetta la situazione e io e i miei fratelli ormai c'è l'ho aspettavamo perchè non poteva andare avanti a lungo così.
A tre figli siccome la nuova compagna non dice niente ed e lei che parla con i medici volevo sapere cosa mi devo aspettare cosa devo dire ai suoi figli ì miei nipoti stanno a rotazione con me e i miei fratelli perchè il padre non è capace di guardare neanche se stesso.
Dottore sono stanca ho solo 29 anni ma e come se ne avessi 100,vogliamo aiutarlo ma lui non ascolta.
Grazie e scusate lo sfogo ma non sapevo a chi chiedere un consulto.

[#1] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Cara utente,
pur capendo il suo sfogo aggiumgo che, in questa sede, possiamo darvi ESCLUSIVAMENTE consigli "clinici" relativi ai trattamenti intrapresi o da fare, non è compito nostro dare consigli comportamentali o direttive educative sullo stile di vita ai pazienti. Forse un approccio "psicologico" potrebbe essere utile per il paziente ed i familiari, al fine di trovare il giusto atteggiamento per affrontare il problema che è chiaramente grave.
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),

[#2] dopo  
Utente 108XXX

Questo lo sò ho parlato con il medico (finalmente)e mi ha detto che il tumore e stato portato dalla cirrosi conseguenza dell'abuso di alcool.
Ora aspetteranno maggio per fargli la chemio per cercare di stabilizzare il fisico troppo delibitato ha anche detto che può non funzionare in conseguenza a come risponderà il fisico perchè possono subentrare forti febbri abbasamento difese immunitarie ecc ecc.
Anche lui e preoccupato per lo stile di vita di mio fratello e se la chemio non funzionasse bisognerebbe operarlo che sarebbe l'unico tentativo possibile.
Non ha lasciato speranze riguardo a una possibile guarigione e per questo chiedo se almeno dovesse funzionare o la chemio o l'operazione le aspettative di vita che potrà avere grazie.
Ps:Il tumore e un Epatocarcinoma in fase media scoperto purtroppo non subito in quanto ha detta del medico e un tumore silenzioso e quando si hanno i sintomi e già in fase avanzata.
Grazie ancora della sua gentilezza.