Utente 122XXX
la mia mamma il 2 luglio 2009 ha subito un intervento alla mammella sinistra. oggi ha fatto la visita da'oncologo ma io non sono potuta andare. non e' stata in grado di spiegarmi la situazine e io ora chiedo aiuto a voi. il giudizio diagnostico e' il seguente:A(1-7).carcinoma duttale infiltrante poco differenziato (margini di invasione raggiati;presenza di infiltato linfocitico peritumorale).associata componente in situ(10%) i tipo solido e comedonico G3 intra-e peri-lesionale.Sono presenti immagini di invasione vascolare e perineurale. La componente in situ giunge a mm2 dal margine indicato come "mediale"(3) e a8mm da quello inferiore(2).Cute indenne.
B(8) e C(9):assenza di localizzazione neoplastica.
D(10-11):metastasi di carcinoma in 1/3 linfonodi.
DIAGNOSI CODIFICATA
T 17490 mammella
M M85003 crcinoma duttale infiltrante
CLASSIFICAZIONE PATOLOGICA:G3 pT1c pN1a
INDAGINE FATTORI PROGNOSTICI
ER(clone 1D5):o%. PgR(clone PgR636):o%.indice di proliferazione/Ki67(clone MIB-1):50%. Herceptest score (DAKO).0.
ha anche sentito parlare di triplo negativo.
cosa vuol dire tutto cio'? di che gravita' e' questo tumore e che stadio e'? e la prognosi? dovra' fare la chemioterapia e la radioterapia. vorrei capirci qualcosa...sono disperata! un grazie in anticipo a chi mi rispondera'.
..una figlia disperata. ah, la mamma ha 59 anni

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Adesso esagera.

Si tratta effettivamente di un cosiddetto "triplo negativo" (recettori negativi e Herceptest negativo),
con alcuni fattori sfavorevoli (G3) e verrà proposta
probabilmente ad una chemioterapia (non ci scrive l'età però) e la radioterapia se ha eseguito una quadrantectomia (non ci scrive se ha fatto l'analisi del Linfonodo Sentinella) .
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 122XXX

gentile dottore innanzi tutto la ringrazio per la sua risposta tempestiva,in momenti come questi 3' di grand issimo aiuto. le scrivo le cose che non ho messo prima:
materiale pervenuto
A resezione alla confluenza Q1 mammella sinistra
B refound mediale
C refound inferiore
D linfonodi II livello

DESCRIZIONE MACROSCOPICA
A frammento del peso di gr 75 e di cm 7x6x4con losanga cutanea di 6x3. al taglio e' presente nodo di consistenza aumentata del diametro di cm 1,6.
B frammento del peso di gr 5 e di cm 4x2x1.
C frammento del peso di gr 8 e di cm 5x2x2.
D te linfonodi, il maggiore di cm 2.
le ho scritto tutto cio' che c'e' sul referto. la mamma ha 59 anni e le hanno detto che fara' chemio e radioterapia.posso sperare in qualcosa di positivo in tutto cio'? grazie ancora e le ridico con il cuore che lei e' una persona eccezionale.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se le si propone una terapia è per avere dei risultati.

Certamente può aver fede nella terapia proposta.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 122XXX

grazie per la sua disponibilita'.

[#5] dopo  
Utente 122XXX

dottore,ma la mamma che prognosi ha secondo lei? a me sembra di impazzire...e' una forma molto brutta vero? da cio' che riesco a capire direi di si...

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Forma aggressiva è una caratteristica del comportamento , ma non vuol dire che non ci siano possibilità di guarigione.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 122XXX

grazie dottore!!!!mi auguro ce le abbia ragione e le dico,anche se sicuramente lo sa gia', che in questi momenti anche una sola parola di speranza aiuta ad affrontare l cosa in modo leggermente diverso.graze di cuore.