Utente
Gentile Dott. e dal mese di dicembre che continuo ad avere dolori incessantemente alla spalla dx,io lavoro presso una struttura sanitaria quindi davo la colpa al tipo di lavoro quindi pensavo infiammazione ai tendini e fino all' altro ieri sono andata avanti con anti infiammatori, oki/brufen il dolore spesso si attenue ma non passa del tutto e non riesco ad alzare del tutto il braccio dx. Parlando con il medico di famiglia mi ha consigliato di farmi vedere da uno specialista la visita è già fissata per il 21/06/12 mentre ieri ho già ritirato la risonanza magnetica se per favore puo anticiparmi lei qualcosa Grazie
RM Spalla DX
Non versamenti intrarticolari nè raccolte nella borsa subacromiale.
Iniziale ispessimento della capsula articolare acromion-claveare con contatto con la giunzione mio-tendinea del muscolo sovraspinoso.
Il tendine corrispondente presenta alterazioni tendinosiche diffuse senza interruzione di fibre a tutto spessore.
Nei limiti le restanti strutture della cuffia dei rotatori.
Normali rapporti articolari scapolo-omerali.
La testa omerale presenta minuta areola di riassorbimento osseo di aspetto pseudocistico sottocorticale di natura geodica nel settore postero-laterale con corticale integra.
Il CLB è in sede, di normale aspetto.

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile signora la sua patologia può essere definita una periatrite scapolo omerale, ovvero una patologia degenerativa di un tendine della spalla dx. con qualche nota di usura cartilaginea della testa omerale.
Sopratutto si evidenzia dal referto una tendinosi del muscolo sovraspinoso che è quello importante dell'abduzione, cioè del sollevamento dell'arto superiore, dell'allontanamento in laterale dell'arto superiore dal tronco. Nulla di grave, tranquilla:
Vada dal collega ortopedico, una attenta visita specialistica ortopedica ed una visione dettagliata della sua rmn completeranno il tutto.
Con terapia locale farmacologica e con adeguata , idonea e completa fisiochinesiterapia, anche eseguendo delle mobilizzazioni articolari della spalla, rivolgendosi anche ad un Medico Fisiatra con un fisioterapista, vedrà che starà bene.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -