Utente
Salve
In data 21/02/2018 dopo due giorni di dolori dorsali sentiti anche per respirare sono andata al pronto soccorso. Con codice verde. L' esame obbiettivo è " riferita dolenzia dorsale
non febbre
non rumori aggiunti polmonari". La diagnosi: " dolenzia dorsale utile rmn con brufen 600mg 1b x2 e Ranidil.
Sono ormai 9 giorni che sono a letto.
I primi 3 giorni anche prendendo i medicinali il dolore è aumentato. Dolore da far piangere.
Sono a letto perchè anche stare in piedi mi crea dolore, stare seduta lo stesso. Tre giorni fa mi sono alzata con la speranza di avermi ripresa ma lavare i piatti mi ha fatto ritornare il dolore.
Ieri sono andata a fare la risonanza in privato durata 30 minuti piumeno, farla non è stato facile perchè stesa ho sentito più dolore e la notte ho visto le stelle.
Mi sembra che stando a riposo la cosa migliori ma facendo degli sforzi tutto ritorni. La risonanza sará letta Lunedì da un privatista ortopedico. Quello che mi preoccupa è che all' etá di 11 anni ho preso una botta dovuta a uno scivolamento sbagliato in una giostra e il dolore allucinante che ho provato in quei tempi era alla stessa altazza di quello di ora. Prima che tutto ritornasse avevo questi dolori brevi in posti umidi e dolorini a piegarmi.
Io e mia madre siamo veramente preoccupate perchè pensavamo che fosse un ernia ma per l' intensitá del dolore mia madre dice che non è una visto la sua esperienza per 4 ernie che ha sviluppato per colpa di sforzi lavorativi che anche io fin da piccola giá dall' etá di 12 anni ho iniziato a compiere. Io ho 22 anni. Grazie mille per chi mi risponderá.
Buon lavoro, buona giornata

[#1]  
Dr. Maurizio Mannocci Galeotti

28% attività
16% attualità
16% socialità
BORGO SAN LORENZO (FI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
non posso fare diagnosi a distanza, certo le posso ricordare che:
il corpo memorizza il dolore sia nella sede come nella intensità , spesso per tutt'altre cause precedente
importante è dare un aggettivi al dolore che prova . Legga la lista che troverà in rete su descrizione del dolore e poi ci dica gli aggettivi più consoni al suo , che solo lei prova e ch enon apparirà nella RMN. Fra reperti radiografici e percezione ovviamente soggettiva del dolore non vi è spesso corrispondenza , e si possono trovare piccoli reperti con grande dolore o viceversa
non si sforzi, rigovernare i piatti all'acquaio non è una buona idea
quale posizione è la più antalgica : distesa a letto supina senza cuscino o con cuscino o seduta o camminando...etc. si osservi e si descriva. il dolore aumenta al respiro lento e profondo ?
ha dolori acutissimi improvvisi che le tolgono il fiato e di altissima intensità che poi lentamente il 45 minuti circa diminuiscono comunque di intensità anche senza farmaci ?
dorma di notte anche con farmaci o almeno circadin (=melatonima) innalzerà la sua soglia del dolore . assuma antalgici anche oppioidi sotto controllo medico , come ossicodone rapido e lento per iniziare a rompere i circuiti viziosi di dolore , ansia tristezza insonnia più dolore..
ER' sotto esame sta aspettano il responso della RMN la sua soglia del dolore è bassissima. Per più tempo prova dolore e più il dolore si rafforza- mi faccia sapere
Dr. Maurizio Mannocci Galeotti
Terapista del Dolore -Health Coach
https://www.facebook.com/comprendereildolore/

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore grazie della risposta.
Certo lo so, ha ragione,  non puó fare diagnosi direttamente così è che vorrei sentire più dottori e se la soluzione che mi viene data dal diretto non faccia avere soluzioni cercare subito un altro dottore per una soluzione!!.
La mattina appena sveglia giá devo riprendere un  Brufen perchè respirare anche lentamente fa male in modo acuto da 1 a 10 è 9  e se faccio sforzi dopo poche ore che ho preso il Brufen ne devo prendere un altro per avere meno fitte in intensitá 8, acute.
La posizione al letto antalgica è supina senza cuscino.
Seduta è doloroso starci se sto facendo sforzi come camminare un pochino esempio per 2-3 minuti in modo 8:30/9 e se cerco di mettermi dritta o non ci riesco non riesco molto a respirare perchè fitte a 9. Camminare e basta spesso è difficile perchè mi gira la testa con confusione mentale e non riesco a tenere la schiena dritta con dolore 8:30/9 e sto un pó gobba.
Il dolore è un dolore continuo tipo 8 e quando faccio sforzi come camminare facendo altre cose come prendere qualcosa in mano di leggero e cucinare per 30 o 60 minuti ci sono le fitte acute tipo 9/30 e quando iniziano anche se ho preso il Brufen 3 ore prima non smettono e arrivano a tipo 8 e se ne prendo ancora non smettono e l' unica soluzione per non sentire le fitte acute ma avere sempre dolore è stare distesa supina dolore a 8/30.
Ormai sono 9 giorni che prendo il Brufen 2-3 volte al giorno e non migliora nulla, solo se sono a letto da giorni come tre facendo minime cose come mangiare ecc. ho miglioramento mha poi quando mi metto in piedi e cammino ricomincia tutto in modo acuto subito a 9/30. Spero di essere chiara, ho una vita attiva  sono un pochino esasperata.

[#3] dopo  
Utente
Comunque dottore la mia soglia del dolore è alta! e molto. Confermata da specialisti e tatuatori. Ho pianto così solo quando a 11 anni ho preso la botta alla schiena

[#4]  
Dr. Maurizio Mannocci Galeotti

28% attività
16% attualità
16% socialità
BORGO SAN LORENZO (FI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
carissima , CERCHI AL PIù PRESTO UN TERAPISTA DEL DOLORE ad Arezzo, non le posso dare nomi ma vi sono colleghi molto capaci per aiutarla a percepire meno ,mentre continua nella ricerca delle cause.
ha bisogno di riorganizzare tutta la terapia antalgica sia diretta che indiretta. Forza può farcela a migliorare e a riprendere una vita quasi normale.
Dr. Maurizio Mannocci Galeotti
Terapista del Dolore -Health Coach
https://www.facebook.com/comprendereildolore/

[#5] dopo  
Utente
Salve dottor. Mauro.
I risultati della risonanza magnetica non sono gravi, ho solo la schiena con scoliosi leggera e il bacino completamente bloccato. Il mio dottore mi ha prescritto di andare da un bravo fisioterapista e di rafforzare gli addominali. Ho cambiato farmaco da due giorni il Exifen da 90 e i dolori vanno e vengono mha non facendo più fitte da 8,9 mha 6,7 e ne ho per altri 6 giorni..sperando che basti. La testa gira molto di più peró da quello che ho capito è pervia del farmaco. Mha riesco stare in piedi molto di più. Non ho bisogno di dormire supina.
Intanto stamattina mi ha fatto fare una radiografia all' addome e un analisi del sangue.
I terapisti del dolore cosa sono? centra con la sua specializzazione?
Grazie ancora, buon lavoro

[#6] dopo  
Utente
Il dottore che mi ha prescritto tutte queste cose è un ortopedico privato e specializzato anche nella traumologia. Non basta? non sono le stesse cose?

[#7]  
Dr. Maurizio Mannocci Galeotti

28% attività
16% attualità
16% socialità
BORGO SAN LORENZO (FI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
no non sono gli stessi saperi nè la stessa esperienza .
Ma tranquilla, segua il collega ortopedico e se in 30 giorni non si risolve in maniera soddisfacente, allora cerchi un Terapista del dolore o Algologo.
cordialmente
Dr. Maurizio Mannocci Galeotti
Terapista del Dolore -Health Coach
https://www.facebook.com/comprendereildolore/