Utente 525XXX
Salve, mi sono operato a fine febbraio per una cisti sinoviale al ginocchio destro, il problema sembrava risolto, intorno ai primi giorni di Aprile però il ginocchio si è ricominciato a gonfiare.
Inizialmente era un gonfiore omogeneo, e sembrava che dentro ci fosse del liquido, perchè al tatto era morbido. Poi quando si è iniziato a sgonfiare si è formata una vera e propria pallina sopra la cicatrice.
Ieri sono stato dall'ortopedico, lui dice che è normale che si gonfi ogni tanto, mi ha fatto un' infiltrazione di antidolorifico e antinfiammatorio e sono tornato a casa.
La sera sono stato male, non riuscivo quasi a muovere il ginocchio. Stamattina, invece va un po' meglio, la pallina sembra essersi ridotta, ma c'è ancora. Secondo me si è ridotta soltanto a causa dell' infiltrazione.
E' possibile che l' intervento non sia stato fatto bene e che la cisti è recidiva?
che tipo di esami posso effettuare, dato che fino ad ora non ho fatto ne ecografie ne rx ne nessun'altra analisi?
Grazie, spero mi possiate rispondere, perchè sono un atleta agonista di vela e questo ginocchio sta influenzando negativamente tutta la mia preparazione fisica.
Grazie

[#1]  
Dr. Enrico Sebastiani

28% attività
16% attualità
0% socialità
FOLIGNO (PG)
TERNI (TR)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2019
Le cisti sinoviali posso recidivare, anche dopo interventi eseguiti a regola d'arte.
L'esame più indicato per valutare questa patologia è una risonanza magnetica ma eseguirla ora avrebbe poco significato: è passato troppo poco tempo dall'intervento.
L'infiltrazione sicuramente può aiutare per ridurre l'infiammazione e il dolore
Dr. Enrico Sebastiani
Medico Chirurgo
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
Dirigente Medico Ospedale S. Giovanni Battista di Foligno

[#2] dopo  
Utente 525XXX

Come posso procedere allora?
Dopo l'infiltrazione il ginocchio si è sgonfiato, ma sì sente al tatto una sporgenza proprio sotto la cicatrice dell'intervento.
Inoltre non credo che sia normale il fatto che il ginocchio si fosse gonfiato così tanto.
Perché avrebbe poco senso fare una risonanza magnetica adesso?
Grazie ancora per le risposte !

[#3]  
Dr. Enrico Sebastiani

28% attività
16% attualità
0% socialità
FOLIGNO (PG)
TERNI (TR)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2019
Se fatta troppo vicino all’intervento chirurgico la rmn è piena di artefatti. Le consiglio di aspettare e vedere l’evoluzione di questa cisti e farsi ricontrollare dal suo ortopedico , immagino le abbia dato un appuntamento per un controllo
Dr. Enrico Sebastiani
Medico Chirurgo
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
Dirigente Medico Ospedale S. Giovanni Battista di Foligno

[#4] dopo  
Utente 525XXX

Ma nel frattempo posso allenarmi?
Perchè appena lo sforzo un po' mi si rigonfia. Il 15 Aprile ho fatto un'infiltrazione, ma il ginocchio è ancora tutto nero, come se fosse sangue pesto.
Appena lo sforzo si gonfia come se venisse dell' acqua all'interno.
Come procedere?
La mia paura è che la cisti si sia riformata.
Grazie ancora

[#5]  
Dr. Enrico Sebastiani

28% attività
16% attualità
0% socialità
FOLIGNO (PG)
TERNI (TR)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2019
Difficile poter dare consigli sull'allenarsi o meno con un consulto online. Se come lo sforza il ginocchio si gonfia consiglierei di non fare allenamento ma fare fisioterapia specifica in modo da allenare il ginocchio ma senza sovraccaricarlo.
Se il ginocchio è nero consiglio un consulto in breve tempo dal suo ortopedico o quanto meno dal suo curante
Dr. Enrico Sebastiani
Medico Chirurgo
Specialista in Ortopedia e Traumatologia
Dirigente Medico Ospedale S. Giovanni Battista di Foligno