Utente 569XXX
Buongiorno,
Tre anni fa durante il sollevamento di un sacco da boxe molto pesante ho subito la rottura del tendine del bicipite.
Mi sono recato in pronto soccorso e sono stato visitato dall’ortopedico, Ho effettuato RMN in una struttura privata da cui risultava la rottura totale.
l’ortopedico che mi ha visitato mi ha prescritto gomitiera elastica per 20 giorni ciclo di tecarterapia, ultrasuoni e integratore ligatender.
Mi ha sconsigliato l’operazione in quanto molto invasiva e pericolosa, ha poi valutato misurandomi la forza che non fosse necessaria in quanto anche da da RMN risultava rottura totale, secondo lui peró, visto che era presente ematoma e quindi si vedeva male, forse era rimasto una piccola parte di tendine ancora attaccata all’avambraccio.
Volevo sapere sa a distanza di questo tempo era possibile operarmi per recuperare la funzionalità del braccio, visto che ho perso un po’ di forza ed avendo 41 anni mi sento limitato nello sport e nell’attività lavorativa.
Ho letto che adesso viene utilizzata anche chirurgia artroscopica, che risulta meno invasiva.
Grazie

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
FORLI' (FC)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
A tre anni di distanza non è più possibile eseguire lo stesso intervento che si sarebbe potuto eseguire entro 10-12 gg e che avrebbe ottenuto con altissima probabilità un ripristino della forza e della funzione. Tuttavia a distanza di mesi o anni spesso si può ottenere un buon risultato ricorrendo a un intervento diverso, ovviamente più complesso.
Può leggere qui una ampia descrizione della lesione e del suo trattamento (che avrebbe dovuto essere chirurgico in considerazione della giovane età, delle sue richieste funzionali e del fatto che la lesione apparentemente superava il 50%.)
http://www.ortopediagomitospalla.it/patologie/Rottura_del_tendine_distale_del_bicipite_%28al_gomito%29/MOAS201601082331530000000008.html.html
Le suggerisco di farsi visitare da un ortopedico esperto in chirurgia della spalla e del gomito e anche specificamente di questo tipo di lesione. L'autore dell'articolo segnalato per esempio ha questi requisiti, ma può rivolgersi al policlinico della città indicata nei suoi dati per cercare uno specialista in grado di affrontare il problema.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente 569XXX

La ringrazio per la rapida risposta.
Purtroppo non conosco specialisti in chirurgia del gomito nella mia città, Bologna comunque non è molto lontana e se il dottore è esperto vale la pena fare qualche km in auto!
Credo che prenderò appuntamento dal dottore che mi ha consigliato per valutare se sia il caso o meno di fare un’intervento a distanza di tre anni.
Di nuovo grazie e buona giornata!