Utente
Buongiorno gentili Dottori,
Vi scrivo perché da un paio di giorni il dito medio della mano destra è visibilmente gonfio e dolorante.
La stessa cosa mi accadde qualche anno fa, coinvolgendo sempre lo stesso dito e sempre in un periodo di freddo.
Inoltre, stavolta ho lo stesso problema anche alle dita del piede sinistro tant'è che ho difficoltà persino a camminare.
Cosa potrebbe essere?

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

le cause potrebbero essere molte, compresa l'esposizione alle basse temperature.

Il fatto che poi il disturbo regredisca completamente è certamente rassicurante, ma eviti di uscire senza guanti o di usare l'acua fredda.

Se si dovesse ripresentare, le conviene farsi visitare da un chirurgo della mano, magari facendo prima un'ecografia.

Buon Anno.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente
Buon pomeriggio,
Mi scusi se la disturbo nuovamente, ma ci sono stati degli sviluppi dall'ultima volta che le ho scritto.
Il dolore e il gonfiore sono tornati e stavolta sono coinvolte più dita, sia della mano che del piede. Il problema è localizzato a livello delle articolazioni. Inoltre, sul mignolo e sull'indice della mano destra sono comparsi dei piccoli bozzi; quello sull'indice è leggermente arrossato e dolorante, mentre il mignolo sembra quasi sformato.
Come le avevo già detto la prima volta, mi era capitato anche qualche anno fa e il problema coinvolgeva solo il dito medio della mano destra. Non me ne ero preoccupata più di tanto perché ero convinta fosse colpa del freddo. Comunque, il dolore era durato per qualche settimana e poi sparito... Il dito però, da allora, è rimasto gonfio.
Per il momento, vista l'emergenza che stiamo vivendo, vorrei evitare di recarmi dal mio medico di base e per questo mi rivolgo a lei sperando che possa aiutarmi.

[#3]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Va esclusa una patologia infiammatoria simil-reumatoide, ma in questo periodo è molto improbabile.

Per ora, può limitarsi a usare un antiinfiammatorio, dietro controllo del suo medico curante.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta. Contatterò telefonicamente il mio medico curante.
In ogni caso, il dolore è sopportabile. Ciò che mi preoccupa è la possibilità che, a lungo andare, questa condizione possa peggiorare e limitarmi nello svolgimento delle più semplici azioni quotidiane.
Con il corretto trattamento, è possibile escludere questa ipotesi?
Le faccio questa domanda perché, a detta di altri miei familiari, una delle mie zie soffre di artrite, So che è una condizione abbastanza seria e può diventare invalidante, se non trattata adeguatamente.

[#5]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
L'artrite di norma non colpisce un solo dito, ma diversi distretti.

Per ora aspetterei.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#6] dopo  
Utente
Purtroppo, come le dicevo, il problema al momento coinvolge quasi tutte le dita sia della mano destra che della mano sinistra e anche alcune dita dei piedi.
Comunque, capisco l'impossibilità di sbilanciarsi verso un senso o un altro essendo un consulto online.
Grazie.

[#7]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Quando sarà possibile, farei una consulenza reumatologica.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale