Utente
Buongiorno.
A seguito di un versamento non traumatico del ginocchio sx, dopo essere stato siringato, si è formato un nuovo versamento e la formazione di cisti di Baker.
Contemporaneamente, a livello delle articolazioni di polsi, spalla dx, collo, e naturalmente ginocchio, si è determinato un dolore acutissimo, che non mi permette, se non con molta difficoltà e aiuto da parte dei familiari di attendere alle più normali attività.
In tutto questo ho eseguito per 3 volte tampone faringeo per eventuale presenza di streptococco, risultato sempre negativo.
Oltre a ciò, sono ormai 2 mesi che ho tosse e catarro molto forte, che ancora, dopo 3 cicli di antibiotici, non accenna a diminuire.
Vorrei cortesemente chiedere, se si può fare una diagnosi, che a tutt'oggi non mi è stata formulata, nonostante analisi, e se c 'è una struttura di riferimento alla quale rivolgersi.
Abito in Toscana.
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
purtroppo non e' possibile fare una diagnosi a distanza. Posso solo darle alcune informazioni in via generale.
La cisti di Baker e' una formazione sacciforme che e' ripiena di liquido mucoso simile alle cisti che piu' frequentemente compaiono sul polso nella regione dorsale. Non e' quindi un tumore, ma una forma infiammatoria. La sua origine e' a volte dal cavo articolare, ma molto spesso (sempre nelle mia esperienza chirurgica) trovano origine dalla capsula posteriore mediale del ginocchio oppure dalla guaina tendinea del tendine del gemello mediale o del tendine del semi-mebranoso.
La diagnosi si fa clinicamente visitando il paziente sia in piedi con ginocchio esteso che da sdraiato con ginocchio flesso.
Nell'ambito della diagnostica per immagini sono utili l'ecografia e la RMN.
Il suo racconto, pero', descrive altri segni e sintomi che sono tipici di una forma reumatica che va studiata e approfondita prima di pensare a qualsiasi trattamento della cisti di Baker.
Le consiglio, pertanto, una visita reumatologica in un centro di riferimento che lei potra' trovare a Grosseto o Siena.
Solo successivamente potra' essere ripresa in considerazione la parte ortopedica relativa alla cisti che, tra l'altro, potrebbe giovarsi anche delle eventuali cure reumatologiche. Le lascio il link ad una mia altra consulenza sullo stesso tema.
Cordiali saluti
Dr. A. Valassina

https://www.medicitalia.it/consulti/ortopedia/153785-cisti-di-baker-in-bambino-di-5-anni.html
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua attenzione