Utente
Salve sono un ragazzo di 25 anni di FIRENZE, vi scrivo perchè da 6 anni ho questo dolore localizzato principalmente sopra il gluteo destro ma che a volte si irradia fino al ginocchio e anche anteriormente sugli addominali. La causa scatenante è stato un addominale basso a freddo (sollevando le gambe da sdraiato). Questo dolore è più acuto quando sto in piedi fermo e quando sollevo pesi, posso dormire solo lateralmente sul fianco dove il dolore è localizzato. In questi 6 anni ho fatto rx di tutta la spina dorsale senza trovare niente di rilevante, EMG e potenziali evocati perfetti, anca, addominali, tutto perfetto a quanto detto da specialisti di ogni genere (osteopati, chiropratici, ortopedici, neurochirurghi, reomatologhi). Ho fatto infiltrazioni, massaggi(questi se fatti nella zona sopra il gluteo mi fanno aumentare il dolore), sedute da chiropratici, agopuntura, tecar, laser, stretching etc etc senza trovare nessun beneficio. Il dolore non è peggiorato ma neanche migliorato e mi impedisce qualsiasi sforzo. Quello che posso dire è che dopo 6 anni non ho una diagnosi e constato da solo che la massa muscolare del gluteo e della gamba dx è molto inferiore rispetto alla sx(questo penso dovuto al fatto che gli uso molto meno per evitare il dolore) e che quando faccio stretching gli allungamenti della parte dx mi provocano dei dolori che nella parte sx non ho soprattutto nella zona del gluteo. Vi posso anche dire che facendo stretching da sdraiato, portandomi il ginocchio dx al petto sento dolore anche nella zona inguinale).
VI SCONGIURO di aiutarmi se possibile indicandomi una struttura o uno specialista(sperando di non averlo già consultato) che mi possa almeno fornire una diagnosi. VI PREGO DI AIUTARMI PERCHE' LA SITUAZIONE DOPO 6 ANNI DI OSPEDALI VARI STA DIVENTANDO INSOSTENIBILE.
Vi ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Dopo aver visto il medico di famiglia, il primo specialista da valutare è l'ortopedico, poi il fisiatra, se ha fatto questo un possibile approccio "aternativo" potrebbe essere quello https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/
Le ripeto questa valutazione la faccia per ultima, dopo aver seguito tutti i consigli che gli ortopedici Le daranno.
Saluti
Daniele Tonlorenzi
PS mi pare che i Suoi dolori siano legati al movimento
https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Utente
Buonasera Dr. Tonlorenzi
intanto la volevo ringraziare per la sua risposta. Le volevo comunicare che in 6 anni ho girato molti ortopedici e diversi fisiatri e nessuno mi ha mai dato la solita risposta, ogni consulto trovava qualcosa di diverso e niente( plantari, ginnastica, stretching, manipolazioni, tallonette, infiltrazioni ecc ecc) che potesse risolvere questa mia situazione. Tre anni fa mi rivolsi anche ad un dentista/ortopedico che mi mise un bite che chiuse il morso ma non risolse la questione del dolore.
Ho tutti gli esami che uno specialista potrebbe richiedere però non so a quale struttura rivolgermi per un consulto. Se lei conosce una qualche persona/struttura di cui lei si fida le sarei grato se me la potesse comunicare.
SONO DISPERATO MI CREDA
Saluti

[#3]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Non è possibile fare pubblicità nel sito. Sulla mia home page trova la mia mail se vuole informazioni con nomi.
Saluti
Daniele Tonlorenzi
https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Egr.paziente, verosimilmente il suo problema sarà di carattere dipendente dalla cerniera dorso-lombare, o dal rachide lombo-sacrale ; sono frequenti queste patologie solo al gluteo o irradiate anche all'inguine ed all'addome . A volte sono irritazioni di rami sensitivi che non trovano riscontro all'EMG, con algie sino alla regione esterna del ginocchio.
Tipo rami del nervo ileoipogastrico e altri!
Si affidi ad un bravo ed espertissimo specialista ortopedico, e poi ad un Fisiatra validissimo. come le ha suggerito correttamente anche il collega che mi ha preceduto .
Dopo un accuratissimo controllo clinico, faccia RMN mirata e specifica del segmento lombo-sacrale , L'ha mai fatta ?
Non c'entra nulla, a quanto noto in lei, byte e similari, e dalla mia lunghissinma esperienza nè il motivo odontoiatrico, nè quello posturale o dei plantari.
Va fatta una diagnosi clinica precisa e netta, in un settore relativo ad una patologia dell'area apparato locomotore, dove di pertinenza specifica ortopedica, neurologica e fisiatrica.
Va tutto approfondito con accuratezza. Firenze è piena di superspecialisti ortopedici e di bravi Fisiatri.
E' veramente singolare anche l'esperienza che ci racconta circa il collega Ortopedico-Dentista; e' la prima volta che sento che uno Specialista Ortopedico-Traumatologo, di solito così impegnato e oberato nella sua immensa e pesante specialità, sia pure specialista Odontoiatra, altra Specialità molto distante tecnicamente e scientificamente, altrettanto iperattiva e vasta !!!
Cordiali auguri !!!!
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#5] dopo  
Utente
Dott. Caruso
la ringrazio per la sua risposta. Una RMN lombo-sacrale me la sono fatta ma mai nessuno ci ha visto niente come in tutti gli altri esami che ho fatto, oppure sono state fatte diagnosi e terapie che non hanno portato a nessun miglioramento.