Utente
Buonasera, vi scrivo perché da 12 giorni ho la sciatica ed è una recidiva.
A fine Febbraio mi era venuta la prima volta ed ero praticamente bloccato (avevo dolori anche ad alzarmi dal letto, avevo difficoltà a camminare, mi faceva male in corrispondenza della L5-S1, ma potevo stare seduto con qualche dolorino).
Il mio medico mi prescrisse Brexin in bustine e una radiografia.
Questa mi ha indicato uno schiacciamento L5-S1, quindi una protusione discale.
Dopo 12 giorni di bustine ero praticamente guarito.
Sono rimasto a riposo per 2 settimane e alla 3a ho ripreso ad allenarmi in palestra in modo blando facendo però esercizi di allungamento della colonna sia prima che dopo gli esercizi.
2 settimane fa mi erano praticamente passati anche i restanti pochissimi dolorini quando piegavo la gamba e la ruotavo verso l'altra.
Poi un giorno (3 settimane fa) e un giorno (2 settimane fa) ho portato 3 confezioni di acqua (30 kg totali non distribuiti al meglio) e ho cominciato ad avere qualche dolore alla schiena per poi dopo qualche giorno sfociare nella sciatica.
Praticamente tutta la parte sinistra dolorante (dal glueteo fino alla punta del piede con formicolio quasi sempre presente).
Non potevo né stare in piedi nè seduto né a letto (per due giorni).
Il medico mi ha prescritto il Brexin in bustine (perché non prendo compresse) e dopo 11 giorni sono migliorato ma non ancora guarito.
Ora posso stare seduto, da sdraiato non ho praticamente dolore a parte qualche volta un po' alla caviglia e il formicolio è scomparso quasi completamente.
Però ancora posso camminare per massimo 5 min poi comincia a venirmi un dolore nella coscia fino alla tibia/caviglia.
Vi chiedo se secondo Voi posso continuare con il Brexin o dovrei cambiare farmaco visto che ancora non sono guarito?

Vi ringrazio anticipatamente per la risposta
Distinti Saluti

[#1]  
Dr. Paolo Sailis

36% attività
16% attualità
16% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente, leggendo la sua storia, mi sembra di aver capito che la diagnosi di protrusione discale e' stata fatta mediante l'esame di una radiografia. In realta' la radiografia puo' solamente far intuire una protrusione discale ma non mostrarla. I sintomi che lei descrive con precisione sono quelli, appunto di una irritazione di una radice del nervo sciatico, ma lacertezza di una causa si puo' avere solo eseguendo una RMN. Le consiglio di consultare un neurochirurgo, piu' esperto per competenza e molto probabilmente le prescrivera' l'esame che le ho indicato.
Cordiali saluti.
Dr. Paolo Sailis
paolo.sailis@gmail.com