Utente
Salve Sn un ragazzo di 24 anni circa 1 anno e mezzo fa mi recai dal dottore accusando una specie di tumefazione sottile come una vena ma più spessa e dura che sembrava attaccata alla costola mi prescrisse l'eco addome e nn risulto niente, mi disse che probabilmente si trattava di cartilagine.
A distanza di un anno e mezzo ogni tanto avverto delle leggere fitte in corrispondenza a tale massa che è rimasta delle stesse dimensioni e forma.
La mia domanda è: conviene fare i raggi per rimuovere il dubbio?
Poi siccome da poco mi hanno tolto un tumore alla ghiandola salvare e Sn un po' in ansia per gli altri problemi.
, volevo chiedervi:SE UN TUMORE MALIGNO COME IL CONDROSARCOMA PUÒ RIMANERE SILENTE UN ANNO E PASSA SENZA AUMENTARE DI DIMENSIONI?
a quest'ultima domando in particolar modo vorrei che rispondete, dato il trauma che ho passato di recente nn ne vorrei passare un altro.
Aggiungo inoltre che la conca che sento è più o meno 1 cm e mezzo scarso, e che nn sembra avere la stessa durezza delle ossa circostanti.
, sembra più cartilagine.
, in corrispondenza dell'altro lato nn c'è invece,,
E inoltre toccandolo avverto un leggero dolore.
, ma penso sia dovuto alla compressione di vene che ci Sn in quella zona, anche perché è molto pungente come dolore tipico delle vene.
Spero rispondiate alla mia domanda il prima possibile visto che ormai Sn mesi che scrivo e nessuno mi risponde: (
Grazie in anticipo e cordiali saluti

[#1]  
Prof. Vittorio Gianni Zaffarana

20% attività
8% attualità
0% socialità
PIEVE DEL CAIRO (PV)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Buongiorno, la sua domanda non è semplice da evadere.
Essendo a distanza risulta evidente che non ci si può pronunciare, soprattutto su una neoformazione sulla cui natura è impossibile pronunciarsi.
Direi che forse sarebbe meglio consultare ancora un ortopedico che possa "vedere" direttamente il problema e poi senza dubbio farei una rx e nel dubbio anche una scintigrafia
Prof. Vittorio Gianni Zaffarana

[#2] dopo  
Utente
Oggi Sn andato dal dottore che riesaminando l'eco mi ha fatto notare che a carico dei tessuti molli nn ho niente e palpandomi ha dette che probabilmente è la cartilagine della costola, la cosa che sento e' in cima alle ultime costole ne prende una e forse due, ed è simile a una vena, continuando a toccare mi fa anche male., dolore nn continuo ma solo al tatto, prima che toccassi nn avevo nulla. Secondo il mio medico nn e' niente e nn servono i raggi., secondo lei mi fido o faccio ulteriori esami?

[#3]  
Prof. Vittorio Gianni Zaffarana

20% attività
8% attualità
0% socialità
PIEVE DEL CAIRO (PV)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Grazie per la precisazione, direi che dovrebbe essere cassato ab origine potendo
Prof. Vittorio Gianni Zaffarana

[#4] dopo  
Utente
Che cos'è cassato ab?

[#5] dopo  
Utente
Poi la cosa che sento e tipo una vena ma rialzata nn concava dall'altra parte ho più o meno la stessa cosa ma meno gonfia, la dimensione e' la stessa da 2 anni a questa parte, me ne Sn accorto perché mi dava dei pizzichi simili a scosse, proprio in quel punto, probabilmente andrò dall 'ortopedico e vedrò che fare