Utente
Buonasera sono una ragazza di 30 anni, dopo un'emorragia gastrica avvenuta 2 anni fa a causa dinfans sinflex per il ciclo, arrivata a 6 di emoglobina mi hanno fatto 2 trasfusioni e flebo di ferro per 1 mese.
Sono stata al letto 4 mesi il fisico ha avuto un crollo.
Le articolazioni soprattutto durante il ciclo mi si incastrano percepisco una cattiva circolazione quando sono a riposo, così a visita dal reumatologo mi è stata riscontrata polimialgia soprattutto con il ciclo con la perdita di sangue peggioro.
Appena ripreso sport in palestra il giorno dopo a freddo mi hanno ceduto articolazioni dove in passato ho avuto traumi, la caviglia destra dove nel 2013 a causa di una storta ho avuto rottura del 5 metatarso del piede destro (risolto con il gesso) e un trauma osteocondrale dell'astragalo.
Il giorno dopo aver fatto sport stando seduta il piede si è freddato e quando ho cominciato a muoverlo normalmente semplicemente mentre stavo in piedi alzando il tallone del piede da terra e lasciando la punta al pavimento e mandando la caviglia destra verso l'esterno verso destra mi si è sfaldato il tibiale posteriore dalle ossa che lo contengono. Me l'ha incastrato un osteopata con una manipolazione e ho fatto 1 mese di fisioterapia dove ho recuperato ma poi scendendo dalla macchina caricando sempre sulla caviglia destra si è leggermente sfaldato di nuovo il tibiale posteriore altra manipolazione e altra fisioterapia che non mi ha risolto il problema visto questa polimialgia che ho, mi si incastra l'astragalo dove ebbi il trauma e dopo ore che lo tengo a riposo la caviglia è come se tornasse normale ma non posso fare determinati movimenti o tibiale e astragalo non reggono più la parte è fredda e peggio è. Comincerò una cura con cortisone per riattivare la microcircolazione e cercare di risolvere questi blocchi articolari. Sono stata visita privatamente da 2 ortopedici ho fatto 2 risonanze alla caviglia destra entrambi mi hanno detto di non operarmi, ma non posso stare così la fisioterapia non è risolutiva o almeno solo quella no. Miglioramento quando metto acqua bollente sulla caviglia, la circolazione e il freddo influiscono. Risonanza ottobre 2020: Non lesioni ossee di aspetto evolutivo. Apprezzabile irregolarità della porzione postero mediale del domo astragalico, presenta aspetto relativamente sfuggenti in esiti traumatici o di focolaio osteocondritico. Coesistono note di condopratia sempre sul versante mediale. Non sono documentabili segni di edema intraspongioso. Sottile falda di versamento articolare in sede tibio tarsica. Non alterazioni significative del tendine achilleo. Minima tenosinovite essudativa del flessore lungo dell’alluce e dei peronei. Note di capsulopatia subacuta in sede metatarso falangea del 1 raggio. > Sapete darmi indicazioni su cosa posso fare per risolvere il problema o almeno una cura duratura risolutiva anche a lungo termine?

[#1]  
Dr. Alessio Santoro

24% attività
16% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2018
Gentilissima, potremme inviare per email le immagini dell'ultima RM?
Cordialità
Dr. alessio santoro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno la ringrazio per la disponibilità. Qual'è la sua email?? Le posso inviare delle radiografie sotto carico fatte di recente, mentre della risonanza ho solo il cd e il referto che ho già scritto nel post del consulto.

[#3]  
Dr. Alessio Santoro

24% attività
16% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2018
Gentilissima
alessio.santoro@aol.com

Saluti
Dr. alessio santoro