Utente
salve. sono un ragazzo di 29 anni ex sollevatore pesi. nel gennaio 2008, mentre svolgevo esercizi su panca sentivo fastidio alla spalla. fastidio e non dolore!Ho continuato ad allenarmi, e il fastidio si è presto trasformato in dolore. decido di farmi visitere da uno specialista che mi diagnostica una tendinite del sovraspinoso. Così procede a praticarmi un ciclo di 4 infiltrazioni e mi consiglia 10 sedute di ultrasuoni e laserterapia + una rm alla spalla dx. Dalla rm risultò una lesione parziale nel tratto pre-inserzionale del sovraspinoso e NULLA PIU'! Voglio precisare che dolore notturno non ne ho mai sofferto ma al mattino mi svegliavo col del dolore alla spalla che stranamente scompariva col lavoro (sono operaio in una fabbrica). Dopo un pò di tempo pensavo che tutto era risolto ma un giorno mentre sollevavo un secchio d'acqua sentti 2 crack alla spalla seguito da forte dolore. Dolore scomparso solo dopo 20 giorni di bentelan muscoril e voltaren. Così ritorno dallo specialista che mi consiglia 3 sedute di onde d'urto e una nuova rm. La refertazione della nuova rm era praticamente la stessa della precedente. Arriviamo così nel mese di novembre del 2008 senza aver risolto nulla e avendo speso tanti soldi. Decido così di farmi visitare da un altro ortopedico(lo stesso che mi opererà) il quale evidenza anche una tendinite del clb. Vengo operato l'8 gennaio 2009 in artroscopia. A sorpresa di tutti (anche dello stesso chirurgo), il clb era completamente logorato. Sul foglio di dimissioni c'era scritto: diagnosi, lesione sub-totale del clb+lesione parziale del sopraspinoso. intervento, tenotomia-tenodesi del clb sul sottoscapolare, debridement del sovraspinoso, acromionplastica. Adesso, a distanza di quasi 5 mesi dall'intervento, la mattina al risveglio sento sempre quei fastidiosi dolori alla spalla (anche se notevolmente ridotti), e durante il giorno spesso sento come pizzicare. Inoltre, ancor più grave, ho difficoltà nelle extrarotazioni. Più che difficoltà, sono prorio limitato nel movimento articolare, e se provo a spingere con un bastone (consigliato dallo stesso chirurgo con movimento passivo) sento dolore. Il chirurgo più volte mi ha detto di stare tranquillo perchè è normale avendo suturato il clb sul sottoscapolare e aspettare che la cicatrice formatasi si elasticizza. Mi chiedo è normale aver suturato il clb su un altro tendine sano? Perchè non sula testa dell'omero evitando così tutti questi fastidi? Questi dolori passeranno? Attualmente svolgo esercizi attivi con elastico e streching capsulare. Sono molto preoccupato perchè a settembre dovrei ritornare a lavorare in fabbrica. Non voglio ritornare in palestra, quello mai più. Voglio avere una spalla che mi permetta di vivere, di svolgere le normali attività quotidiane e di lavorare. Ci devo credere? Grazie x l'attenzione e l'eventuale risposta.

[#1]  
Dr. Alberto Picinotti

24% attività
0% attualità
12% socialità
AREZZO (AR)
SINALUNGA (SI)
SUBBIANO (AR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
in effetti ha colto nel segno, una complicanza della tenodesi ai tessuti molli (cioè ad un altro tendine) è proprio quella del dolore anche a distanza di tempo a causa di una cicatrizzazione non completa.
personalmente non l'ho mai eseguita proprio perchè tale complicanza è frequentemente descritta fra le complicanze.
Di norma faccio solo la tenotomia e spiego al paziente i problemi estetici che ne possono derivare. se il paziente non vuole la "pallina" a metà braccio faccio sempre una tenodesi all'osso.

io penso che si debba nuovamente sottoporre a trattamento chirurgico. prima magari si faccia fare una infiltrazione con cortisonico, anche come tentativo.
Dr. alberto  picinotti

[#2] dopo  
Utente
grazie x la risposta. Effettivamente il dolore aumenta ogni giorno che passa. Sembra quasi di non essermi mai operato. Se eventualmente decidessi di sottopormi a nuovo intervento chirurgico come da lei proposto, a cosa andrei incontro? Il clb sarà reciso definitivamente, oppure si agirà sulla cicatrice per migliorarla? E poi, cosa non meno importante,i tempi di recupero, visto che a settembre dovrei iniziare col lavoro. Ancora grazie per l'attenzione.

[#3]  
Dr. Alberto Picinotti

24% attività
0% attualità
12% socialità
AREZZO (AR)
SINALUNGA (SI)
SUBBIANO (AR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
assolutamente una tenotomia del clb con tenodesi. sono 2 settimane di tutore nel post-operatorio e in circa 1.5 mesi si può tornare abbastanza autonomi. Non deficit estetici e/o funzionali sulla forza della spalla.
Dr. alberto  picinotti