Sbandamenti

Cari dottori.

Ho 25 anni, maschio.

Da ormai 3 mesi accuso degli sbandamenti o sensazioni di vertigine, mai particolarmente forti (almeno fino ad ora), ma cmq piuttosto persistenti.

Ho fatto :

visita neurologica, risultata negativa.

Risonanza magnetica all'encefalo e tronco encefalico risultata negativa.

Rx colonna, risultata negativa tranne una leggera lombalgia.

Infine visita otorino :

l'esame audiometrico e' risultato alterato con Ipoacusia bilaterale sui toni medi.

Ho eseguito anche l'esame vestibolare con risultato : iporeflettività labirintica destra.

Rieseguito un mese dopo e' pero risultato nella norma (preciso cmq che il medico NON era lo stesso).

Provando a dare una descrizione di questi sbandamenti, li definirei soggettivi, assenti solo ed unicamente mentre guido.

Vista la persistenza dei sintomi, non so cosa fare...come posso muovermi? Cosa puo essere in concreto?

[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Per una specifica diagnosi, occorre un'accurata anamnesi, la lettura degli esami strumentali cui si è sottoposto. Si è sottoposto ad una terapia farmacologica?

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Desidera sapere nel dettaglio il referto?

Me lo farò mandare (in questo momento non sono in italia).

Cmq ricordo perfettamente il referto della rmn che non rilevava nulla.

L'esame neurologico anch'esso negativo (compreso il nistagmo e deficit di forza).

Gli unici che risultarono appunto rilevanti, furono la visita audiometrica (ipoacusia bilaterale sui toni medi), e la prima prova vestibolare (iporeflettività labirintica destra).

Ad oggi non intraprendo nessuna terapia, anche perchè de facto non mi e' stata ancora fatta una diagnosi precisa.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Come ben puo' comprendere, poichè non è stata formulata una diagnosi e, di conseguenza, non le è stata prescritta giustamente una terapia farmacologica, non mi è possibile esprimere un parere sul suo caso specifico. Il consiglio che posso darle è, ovviamente, quello di fare il punto della situazione una volta tornato in Italia.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Caro dottore.

Il problema e' che il mio problema e' stato "liquidato" come un po di stress.

Per carità, non metto in dubbio la componente, ma mi sembra una diagnosi diciamo...affrettata e poco approfondita.

Chiaramente non ho la pretesa di avere una diagnosi online, piu che altro vorrei avere un'indicazione su "come muovermi".

Gradirei vederci chiaro, anche perchè comunque i sintomi persistono.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentili dottori.


Vorrei riportare in auge il mio problema (mai passato).


Ho effettuato un altro esame vestibolare, a distanza di circa 3 mesi dal primo esame vestibolare.

Alle prove caloriche, l'iporeflettività vestibolare non solo non e' risultata rientrata, ma peggiorata. (me ne ero accorto immediatamente durante le prove tra l'altro, visto che il nistagmo provocato non era assolutamente uguale).

L'otorino l'unica cosa che mi ha consigliato e' provare una terapia riabilitativa...ma mi ha fatto capire che di fatto non vi e' altra strada.


Che posso fare?
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Come vede, non è lo stress a recarle la sintomatologia ma un minore funzionamento del labirinto. Si. una riabilitazione posturale puo' essere utile, anche se penso che una terapia farmacologica possa esserle ancora piu' di aiuto. Spero per lei che èpossa rientrare in Italia per le prossime vacanze Natalizie. Se magari qualcuno potesse nel frattempo prenotarle una visita specialistica, in modo che quando arriva puo' subito farsi visitare. Un cordiale saluto
[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la celere risposta.


Giusto pour parler, in cosa consisterebbe la terapia farmacologica e quali benefici potrei aspettarmi?


L'ultima volta l'otorino non me ne aveva parlato, ma sicuramente proverò ad insistere su questa alternativa, anche perchè ora come ora il centro riabilitativo piu vicino a me dista a circa 2 ore di macchina (hannover).
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Abbiamo a disposizione dei farmaci che, ad esempio, agiscono sul microcircolo del labirinto ed altri ancora che possono normalizzare la funzionalità dello stesso. Ovviamente si deve capire cio' che determina l'iporeflessia, ovvero il minor funzionamento del labirinto. Buona giornata
[#9]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo dottore

Ho effettuato un nuovo consulto presso il policlinico di Modena.

Questa la diagnosi :

"modesto scompenso vestibolare da deficit relativo dx (nystagmo sx,piccolo, al HST in (non si legge chiaramente il referto, ma mi ha messo una maschera nera, scosso la testa e mi ha fatto coricare velocemente verso i due lati), e al test vibratorio 100hz; spin(??)45°->dx allo stepping).

-Nootropil 1 fiala 3gr, una volta al di per un mese.

-Arlevertan 1-2cpr al di a stomaco pieno, solo in caso di sintomatologia acuta.

-successivo controllo

In caso la terapia non funzioni, e' prevista una riabilitazione vestibolare.


CHe ne pensa?

Auguri di buone feste
[#10]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Mi pare di capire che la sintomatologia da lei sofferta derivi da un deficit microcircolatorio labirintico. La terapia farmacologica prescritta è valida e speriamo che possa guarire con questa, senza ricorrere alla terapia riabilitativa. Un Buon Natale
[#11]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo dottore

Le scrivo a distanza di tempo (ahimè purtroppo).

Dopo un periodo piu che buono, oggi i miei sintomi sono peggiorati.

Oltre ad una sensazione bilaterale di ovattamento (fullness), ho vertigini ad ogni(quasi) movimento del capo.

Puo a questo punto considerarsi una sindrome di meniere, oppure una VPPB o che altro?

Oggi ho assunto arlevertan (2cpr).
[#12]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
le consiglio di rifare integralmente la terapia prescritta l'ultima volta. Non credo si tratti di vertigine posizionale benigna ma di un deficit labirintico da microcircolo. Ovviamente, non conoscendo personalmente il suo caso, mi baso su quamnto ha riferito nei precedenti contatti.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test