Utente
Egregi Dottori

Sono un ragazzo di 33 anni e’da circa un anno che avverto un fastidioso fischio all’orecchio sx.
Ha volte quando sono stanco si espande anche a quello dx,senza mai aver accusato vertigini.
Ho notato in questo anno pulendo spesso le orecchie che a quello sx dove persiste il problema
c’e’ scarsa produzione di cerume,o addirittura niente cerume.
Oltre al fischio mi capita spesso tutte le mattine di starnutire in continuazione e con abbondanti
Secrezioni per circa 10-15 minuti.
Sono stato operato circa 10 anni fa al setto nasale per deviazione, a turbinati rinosettoplastica
e asportazione delle adenoidi,e polipi nasali.
Dopo visita ORL effettuata un anno fa alla prima comparsa del fischio mi viene riferito:
“Condotto uditivo esterno sano nella norma,reflettivita’ vestibolare nella norma,potrebbe trattarsi di condizioni di stress che influisce a livello
Psicologico fai finta di non pensarci evita posti silenziosi e ascolta spesso la radio per distrarti;
e vedrai che ti passa.”
Mi viene prescritta una cura per 15 giorni:
Kestine 10mg
Acuval bustine
Ma niente da fare il fischio non e’ sparito.

Si iniziano esami strumentali:

Esame audiometrico:
Ipoacusia neurosensoriale bilaterale 3000-8000 hz

Esame Timpanometrico:
Nella norma

Potenziali evocati
Nella norma

Si consiglia studio per immagine (RM).

RM ENCEFALO ED ANGOLI PONTO-CEREBELLARI SENZA E CON MDC
Indagine eseguita nei piani assiale e coronale con sequenze FLAIR e FSE in T1 e T2,
con apparecchiatura ad alto campo da 1,5 T.

Risultato:
Non lesioni encefaliche in sede sotto e sopra-tentoriale.
Non espansi intra o extra-assiali,ne’ arricchimenti patologici dopo mdc.
Libere le cisterne degli angoli ponto-cerebellari ed i condotti uditivi interni.
Normale bilateralmente il pacchetto acustico-vestibolo-facciale.
Strutture mediane in asse.
Normali per l’eta’ i solchi corticali ed il sistema ventricolare.

Conclusione dell’ORL
Si tratta di un problema di microcircolo che va ad irrigare l’orecchio interno a cui non c’e’
Soluzione.

Essendo un infermiere e lavorando in un reparto di neurologia,mi sono consultato
con il mio primario il quale mi consiglia di seguire una cura di circa 20 giorni con:
STUGERON FORTE
Ma anche qui non ho avuto esiti positivi.

Eseguo in ambito ospedaliero altri esami come:
Ecocolor doppler TSA:

Vasi carotidei di regolare calibro e decorso.
Spessore medio-intimale regolare.
Carotide comune,interna ed esterna indenni da lesioni parietali stenosanti,bilateralmente.
Flussi regolari.
Arterie vertebrali pervie.

Ecocolordopplergrafia cardiaca (a riposo):

Normale funzione sistolica globale e regionale del ventricolo sx,non dilatato,con spessori
di parete nei limiti di norma;profilo di riempimento diastolico caratterizzato da prevalenza
della componente atriale.
Sezioni destre ed atrio sx nella norma.Non significative alterazioni morfofunzionali a carico degli apparati valvolari.Non segni di ipertensione polmonare.

Ecografia addome superiore:

Fegato di volume i limiti superiori della norma ad ecotessitura diffusamente steatosica,
VBP e porta nei limiti,colecisti distesa,alitiasica loggia pancreatica non esplorabile
per meteorismo,milza nei limiti, reni in sede di dimensioni normali.

Effettuati controlli glicemici giornalieri : nella norma.

Effettuati controlli P.A. giornalieri: 120/90
Su consulenza Cardiologa mi viene prescritto TAREG 80mg 1cp al mattino,
attualmente ancora in cura con pressione ritornata nella normalita’.
Ma il fischio non e’ mai sparito,e’ sempre con me a torturarmi.

Mi viene consigliato sempre dal mio primario Neurologo, una cura a base di
CORTISONICI e Vit.B12, ancora non iniziata per miei dubbi.

Appunto per questo chiedevo un consulto da parte vostra,se potevo iniziare questa cura
con Cortisonici e Vit.B12, e se e’ si quali sono i farmaci cortisonici piu’ efficaci per il mio problema?
Oppure c’e’ qualche altra alternativa per risolvere il mio problema?

Mi scuso se sono stato cosi’ lungo e dettagliato nell’espormi,
ma ho voluto scrivere in maniera approfondita, in modo che qualcuno possa aiutarmi,
perche’ questo fischio mi tormenta tutti i giorni.

Grazie Anticipato a chiunque mi risponde..

[#1]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
RAVENNA (RA)
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro paziente,
stante le numerose indagini già esperite ed il disturbo percepito come invalidante, Le consiglio di afferire presso qualificato Centro di Audiovestibologia.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore
la ringrazio per il consiglio,
cosa che faro' appena possibile.
Pero' volevo un consiglio anche sui cortisonici,lei che ne pensa
vale la pena di provare la cura oppure vado soltanto a
sovraccaricare il mio povero fegato?

In attesa di risposta la ringrazio di nuovo e le porgo i miei saluti.

[#3]  
Dr. Gianluca Capra

28% attività
0% attualità
12% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
concordo con il collega in una valutazione audio-vestibologica, si astenga da terapie in attesa di una diagnosi corretta
Gianluca Capra

[#4] dopo  
Utente
Ringrazio infinitamente,a coloro che mi hanno consigliato,
eseguiro'non appena possibile una valutazione audio-vestibologica,
sperando di riuscire almeno a capire la causa e diagnosi della mia
patologia,e soprattutto se ci sara' un rimedio almeno per alleviarla,
in modo di poter raggiungere quella tranquillita' e serenita'
perduta.

Ringrazio ancora di cuore,
mi rifaro' risentire in seguito
dopo consulenza Audiovestibologia.

[#5]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
RAVENNA (RA)
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro paziente,
rammenti sempre che un giusta terapia discende solo da una giusta diagnosi. Prosegua con metodo e rigore.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it