Abbassamento udito improvviso

Salve,
premesso che non ho mai avuto problemi di udito, salvo qualche "tappo" durante i raffreddori, martedi sera sono andato a letto normalmente a parte una fastidiosa tosse che mi perseguita da un mese e mezzo, con relativo forte mal di gola.
Ad un certo punto, come se sognassi, ho avvertito dolore all'orecchio sinistro esterno, toccando con mano era reale non sognavo.
Man mano il dolore è divenuto sempre più acuto accompagnato da fischio.
Non sono riuscito a dormire.
Tra l'altro il dolore si è propagato alla mandibola e ai denti.
Al mattino, mi è rimasto solo come un "tappo" all'orecchio e un ronzio.Nessunissimo dolore.
Il mercoledi mattino mi ha controllato un mio amico pneumologo, misurando la pressione e facendo una breve visita neurologica.
Non è emerso nulla. Mi ha etto di attendere un paio i giorni, in caso i persistenza dei sintomi di contattare un otorino.
Oggi, sabato, sono andato dal mio otorino di fiducia, mi ha visitato, è ha rilevato una macchiolina come di sangue, interna la cui origine non si capisce, canale libero.
Gli esami hanno evidenziato un abbassamento dell'udito, ipocusia improvvisa neurosensoriale per i toni acuti, otoscopia dx e sx nei limiti della norma bilaterale.
Mi ha prescritto RM con contrasto, come farmaci, benexol b12 5000, deflan 30, aciclovir sanzoz antivirale, trental 400.
Mi ha detto che nel 50% dei casi non si recupera la capacità completa.
Che devo fare?
Grazie
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Sicuramente, la cura prescritta è idonea e non possiamo fare altro che attenderne i buoni risultati. Cerchiamo di essere ottimisti! Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dr. Brunori.
Aggiungo che l'otorino per maggiore sicurezza ha effettuato un check al microscopio, notando una macchiolina color roseo, ma di indecifrabile natura, sembra sangue ma non sicuramente.
Esclude un fatto pressorio, è più orientato su un fattore virale.
Grazie ancora, vi terrò informati.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Sono dello stesso parere del Collega e, infatti, la cura prescritta viene data per questo motivo. Buona serata
[#4]
dopo
Utente
Utente
Aggiornamento.Oggi eseguita RM con mdc che non ha evidenziano niente di rilevante.
Ieri dopo 2 sedute di ossignoterapia e 4 gg di terapia, mi è stato rilevato un buon recupero. Arrivo quasi agli 8000, rispetto ai 3000 precedenti.
Ora c'è chi consiglia di fermarsi a 5-6 ossigenoterapie, chi di arrivare a 20.
Boh...
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
La decisione del numero di sedute spetta allo Specialista del Reparto, in base all'esito del recupero sin ora ottenuto
[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve,
aggiornamento.
Recuperato il 99% del danno. Rimangono 15 db a 6000 e 8000.
Sospeso l''antivirale dopo 10 gg di cura.
Sto progressivamente diminuendo il cortisone e la vitamina. il Trental è passato a 600 2 volte al giorno.
Gia fatte 20 sedute di ossigenoterapia, ne devo fare altre 4.

Come mai tra i diversi esami a cui sono stato sottoposto, nessuno mi ha fatto i potenziali?

C''è rischio di recidiva? Possibile un pieno recupero?

Saluti e grazie di tutto.
Giacomo
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Sono veramente contento per Lei che il tutto si stia risolvendo e, credo, al 100%. Non ci sono rischi di recide. Nei casi come il suo, i potenziali evocati nin sono ra gli esami diagnostici utili per una diagnosi. Cordialmente
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottor Brunori.
Ma per capire l'origine, non sarebbe utile un test virale?
Il mio otorino dice che qui nessuno è in grado di farlo correttamente.
Io sono disponibile ad andare in altre parti per eseguirlo.

Siccome inoltre correi tornare al lavoro, se devo riprendere a breve l'aereo ci sono contraindicazioni?

Saluti
Giacomo
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Non serve alcun test. Per il volo, occorre il nullaosta dello Specialista che la segue. Comunque, aspetterei almeno un mese.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Confermo stop voli fino a fine Giugno.Permane un deficit di 15 db sulle frequenze 6000- 8000. Da circa 40 gg sono in malattia, potrei tornare al mio lavoro secondo Lei? Faccio l'informatico, niente di preoccupante suppongo:-)
Saluti
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Puo' tranquillamente riprendere la sua normale vita lavorativa e di relazione. Le auguro un buon proseguimento
[#12]
dopo
Utente
Utente
Grazie!!!
Mi rimane un leggero senso di ovattamento e una impercettibile acufene.

Migliorerà gradualmente?

Ho letto in Internet riferito ad altri pazienti:
"Se l'ultimo esame audio-impedenzometrico ha rilevato solo una perdità neurosensoriale sulle frequenze acute, allora questo senso di ovattamento è dovuto ad una idrope reattiva cocleare: si tratta di un aumento delle pressione dei liquidi dell'orecchio interno. Qui a Roma facciamo un ciclo di 3-4 flebo con diuretici osmotici e cortisone oppure delle infiltrazioni intratimpaniche con un particolare tipo di cortisone"

Che ne pensa?

Cordiali saluti
[#13]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Ormai si puo' considerare guarito. Tutte le cure che le sono state prescritte erano idonee per il suo caso e, in pratica, si sono visti i risultati. Buona serata
[#14]
dopo
Utente
Utente
Bene, spero questo senso di "tappo" scompaia piano piano...
Precauzioni future?
Doccia, aereo, rumori , mare?

Grazie sempre
Giacomo
[#15]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Puo' tornare ad essere un libero cittadino, nessuna precauzione. Cordialità
[#16]
dopo
Utente
Utente
Dottore carissimo,
scomparsi acufeni e senso di ovattamento.
Oggi smetto il cortisone.

Dall'altro ieri ho un forte raffreddore che sto curando con l'aerosol.

Noto un riacutizzarsi dell'acufene.

Normale?
Saluti
[#17]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Il tutto è normale, considerata la malattia da raffreddamento. Continuerei ancora con il cortisone per qualche giorno. Cordialità
[#18]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dottore,
al controllo quindicinale, rilevato un ulteriore miglioramento. Siamo all 99.5%!!!

Mi è stato consigliato di evitare :
rumori eccessivi,
bevande gasate
bevande alcoliche
piscina
mare fino a fine Luglio
e tutta una serie di farmaci ototossici.

Aneddoto. In treno mi è capitato un signore che aveva avuto una ipoacusia bilaterale 2 anni fa. Trattato con "manitolo?", non aveva avuto nessun giovamento.
Dopo circa 6 mesi di ipoacusia, aveva iniziato ad usare il viagra per altri problemi.
Improvvisamente ha percepito un netto miglioramento dell'udito che al controllo dopo 4 mesi era scomparso!!!!
Il mio otorino si è messo a ridere quando glielo raccontato, anzi mi ha detto che il viagra è assolutamente da evitare per chi ha problemi di ipoacusia.

Premesso che attualmente non ho bisogno di viagra o similari, però il mistero rimane...

Buon sabato!!!

Giacomo
[#19]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Il farmaco menzionato viene utilizzato per patologie cardio-vascolari e, quindi, è normale che quel Signore abbia tratto dei benefici dal farmaco se l'ipoacusia era su deficit microcircolatorio. Non è il suo caso!
Tutti i consigli che le sono stati forniti sono utili. Le auguro una buona serata

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test