Attivo dal 2008 al 2018
Buongiorno sono una ragazza di 28 anni che da circa due settimane ha dei fastidi in gola che ora descrivo.inizialmente è iniziato come una sensazione d'amaro in bocca ma non come reflusso,solo dopo aver mangiato alcune cose principalmente dolci avevo questa sensazione metà gola....poi ha iniziato e perdura tutt'ora un fastidio come se avessi qualcosa in gola,che non va mai via. Quando mangio o bevo non ho nessun tipo di fastidio...il mio medico mi ha dato da fare Tampone faringeo che ha dato esiti negativi, così sono preoccupata ...cosa potrebbe essere?!io non fumo e non bevo. Svolgo l'attivita di allenatrice e di educatrice nelle scuole elementari per cui spesso mi capita di aver mal di gola ma non ho mai avuto questo fastidio frequente. 3 anni fa mi era rimasta conficcata in gola una lisca di pesce che poi mi era stata estratta poi non ho mai avuto altri tipi di fastidio. Potrebbe esser tumore? Ho letto che potrebbe dare sensazione come un nodo in gola...ma è spuntato dal nulla circa due settimane fa'...è che non so proprio cosa pensare .... In attesa Distinti saluti allo staff medico che leggera la richiesta di consulto

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso, sulla base di cio' che descrive, che la sintomatologia sia legata ad una infiammazione del distretto gastroesofageo. Per questo, sarebbe necessario che si sottoponesse ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche. Utili anche degli esami ematochimici per la verifica della funzionalità epatica. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Attivo dal 2008 al 2018
la ringrazio per la tempestiva risposta....ma è una cosa grave?devo preoccuparmi....?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non vedo il motivo per cui si debba preoccupare: con una adeguata cura, risolverà il tutto.
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Attivo dal 2008 al 2018
perché pensavo fosse qualcosa di preoccupante e non sapendo dagli esami epatici cosa possa rivelarsi ero in apprensione. Ma l'esame che ha descritto prima è doloroso?e cmq da cosa potrebbe esser provocato questo disturbo?cattiva alimentazione?sebbene sia Abbastanza attenta a questa cosa o ad altro?....ringraziandola ancora Distinti saluti

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
No, l'esame non è assolutamente doloroso. Lo stress, l'ansia possono essere cause plausibili Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Attivo dal 2008 al 2018
Buona sera, il fastidio dopo esser sparito per qualche settimana è tornato come prima.... E stasera toccandomi la trachea se tocco in un punto mi da molto fastidio. Questa infiammazione potrebbe esser localizzata in un punto preciso?! E infine Vorrei sapere, perché prima non ritenevo fosse importante ma forse si, se potrebbe esser importante un episodio accaduto circa 2/3 anni fa e ciòe che mangiando un'orata mi si era conficcata in gola una lisca che mi è stata estratta dalla gola dopo un mese che l'ho tenuta conficcata Xk il mio medico curante non vedeva nulla ma io x un mese continuavo ad avere fastidi e strane sensazioni e dopo un mese il laringoiatra con due pinze mi aveva estratto lisca che era mezza conficcata e mezza fuori. In attesa Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
No, l'episodio citato non puo' ora essere la causa del sintomo lamentato. Certo, l'infiammazione puo' riguardare anche un punto preciso di un distretto gastroesofageo. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori