Utente
Buongiorno,

La mia storia è piuttosto lunga ma proverò ad essere più chiara possibile senza dilungarmi troppo.

Da circa due anni soffro, nei mesi in cui inizia a far caldo (da marzo fino ad Ottobre) di una frequente lacrimazione da entrambi gli occhi, fotosensibilità e naso che cola.

Nel Agosto 2014 sono stata come ogni anno in Provenza in vacanza.
Durante questo mese ho avuto lacrimazione abbondantissima, prurito agli occhi ed ero talmente fotosensibile che tenevo gli occhiali da sole dal mattino fino al tramonto.
L'ultima settimana di Agosto si aggiunse la sensazione di corpo estraneo nell'occhio destro.

Appena tornata in Italia mi sono recata dal mio medico di base che mi ha fatto un impegnativa per un oculista.

L'oculista mi prescrisse Tobradex collirio per una settimana e Ketofil collirio per la settimana seguente. M'invita a fare una visita Allergologica.
I farmaci prescritti mi danno sollievo.
Dopo poco più di due settimane mi faccio visitare dall'allergologo che ipotizza un allergia alle composite.
Mi prescrive Nasonex spray, allergodil collirio e Xyzal compresse tutto da assumere in caso di necessità e mi consiglia di fare Prick test per capire l'origine del tutto.
Mi reco dopo 2 mesi ( i tempi d'attesa a volte sono un po lunghi) all'ospedale per effettuare il prick test. Risulto negativa a tutto.
L'allergologa dei test mi consiglia una visita da un Otorinolaringoiatra dicendomi che secondo lei potevano essere dei polipi nasali.
Ora è febbraio, ancora fa freddo ma nelle giornate un po più caldine ( 12° circa) io ricomincio ad avere tutti i sintomi elencati in precedenza.
Quindi vi chiedo:
- E' consigliata una visita da un otorinolaringoiatra oppure devo rivolgermi ad altri specialisti?
- Come mai degli antistaminici mi danno sollievo se risulto allergica a nulla?

Scusate se sono risultata prolissa ma era necessario.

Ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Condivido il consiglio di una visita specialistica otorinolaringoiatrica: una ostruzione nasale, causata anche da una forma allergica, potrebbe essere responsabile della sintomatologia descritta. Purtroppo, non vengono presi in considerazione tutti i possibili allergeni, per motivi economici e, quindi, non è detto che veramente sia allergica. Il tutto verrebbe confermato dall'effetto della cura eseguita.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori