Utente
Salve a tutti vi scrivo e spero leggiate con attenzione il quesito perchè ho ormai da quasi 2 mesi un problema che mi sta affliggendo e peggiorando molto la vita. Durante un volo aereo particolarmente turbolento nel decollo e nell' atterraggio avvertii una fortissima pressione nell'orecchio sinistro, dopo 2 giorni ho avvertito ovattamento all'orecchio sinistro, o meglio dall'orecchio sinistro sentivo diversamente rispetto a quello destro e andai dall'otorino che mi fece tutte le visite necessarie: nessuna lesione timpano perfetto , diagnosi di barotrauma( ma non perchè vide qualcosa di strano ma perchè fui io a dirgli che sensazione provavo) e mi disse che sarebbe passato in una settimana perchè non c'era nulla.Mi disse che se non fosse passato avrei dovuto fare esame audiometrico che ho fatto ormai da un mese, hanno visto che c'è una ipoacusia neurosensoriale che però non dipende assolutamente dall'aereo perchè è ad entrambe le orecchie, bilaterale quindi ( e io il fastidio invece ce l'ho solo ad un solo orecchio) e poi è perfettamente identica a entrambe le orecchie, quindi non uno ma ben due medici che hanno fatto l'esame audiometrico(l'esame audiometrico l'ho fatto due volte in due centri diversi) mi hanno detto che la neurosensoriale non c'entra niente con l'aereo, è una cosa che ho probabilmente dalla nascita e neanche ci ho fatto caso ,e non è neanche grave come livello di ipoacusia.Quindi la neurosensoriale un problema distinto e pregresso rispetto al barotratuma causato dall'aereo. Invece per il problema che accuso all' orecchio causato dall'aereo anche il secondo otorino che ho vistato mi ha detto che è una cosa temporanea che riguarda la tuba e mi ha dato aereosol piu un ciclo di insufflazioni termali che ho quasi finito ma che ahimè non hanno risolto nulla. Ora, è esattamente da quasi 2 mesi che ho preso l'aereo che questo ovattamento, o comunque senso di udito diverso che ho all'orecchio sinistro, va e viene cioè NON sono 2 mesi che io ce l'ho ininterrottamente ma 3-4 giorni sento perfettamente ( come se non avessi niente quindi) e i 3-4 giorni successivi ho questo problema e cosi via questo appunto da due mesi, cioè il problema va e viene. A ciò c'è da aggiungere che, oltre al fatto che a sinistra sento meno nei giorni in cui avverto il fastidio, in piu questo problema mi porta il mal di testa in determinati ambienti( ambienti dove rimbomba la voce- sale d'attesa di ospedali- casse accese del pc) e questa cosa è invalidante, sono davvero disperato perchè non sto piu facendo vita sociale e con il lavoro ho problemi.Io vorrei capire se è una cosa che capita o se sono un caso isolato e dopo quanto passa in linea di massima perchè ormai sono 2 mesi quasi e mi sto spaventando(però ripeto il problema 3 giorni ce l'ho altri 3 no ) Vorrei sapere se cè altro che potrei fare ,cioè possibile che non esista un esame dal quale vedere se la tuba stia migliorando o meno? A me hanno fatto vari esami e da questi esami hanno visto che è tutto perfetto e non ci sono lesioni ma allora come mai ho questo problema da tutto questo tempo?Grazie mille per l'attenzione, un paziente disperato

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Piu' che l'esame audiometrico, sarebbe stato necessaria una impedenzometria, esame che puoi tranquillamente fare anche ora. Personalmente, credo che ci sia un problema respiratorio nasale, ovvero una deviazione del setto nasale od una ipertrofia dei turbinati che determina una ostruzione respiratoria nasale, con conseguente insufficiente ventilazione tubarica.
Comprendo il tuo disagio , ma ti posso tranquillizzare sulla non gravità della patologia.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Mi hanno fatto anche quell'esame dottore (impedenzometria ) e sto quasi finendo le insufflazioni timpaniche alle terme che per ora non hanno risolto purtroppo (il ciclo è di 12 sedute io sono alla 8 ) Dopo la impedenzometria ( credo fosse proprio questo l'esame) mi hanno detto che il catarro era poco e la curva quasi normale quindi non ho visto il dottore delle terme molto fiducioso sull'efficacia delle insufflazioni ma mi ha detto comunque di farle.

Quello che vorrei capire è se ci sono casi di persone che hanno senso di ovattamento causato dall'aereo che dura mesi e non solo pochi giorni( perchè ripeto sto iniziando a spaventarmi possa essere permanente essendo anche un cantante e non cantando ora ) , cioè quanto può durare al massimo questo problema? Come dicevo 3 giorni sto bene e altri 3 giorni ho l'orecchio sinistro con il fastidio

Inoltre, se fosse come diceva una ostruzione respiratoria nasale, c'è altro che potrei fare come cura? Non ho scritto che insieme all'aereosol per 10 giorni feci anche il cortisone una settimana ma non è passato il fastidio comunque...

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, in effetti ci sono casi in cui la sintomatologia si protrae per diversi mesi. Circa la sindrome da ostruzione nasale, non sapendo cosa la provochi, non sono in grado di consigliarti ulteriori accertamenti o cure.
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
ma in questi casi quale tipo di esame si effettua? Grazie per le risposte

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Forse, non mi sono spiegato bene. Non sono in grado di consigliarti a distanza alcuna indagine, in quanto non so cosa determini il sintomo. Il Medico che ha avuto modo di visitarti, sicuramente , saprà consigliarti in merito
Dr. Raffaello Brunori