Utente
Gentilissimi medici, chiedo cortesemente un vostro consulto riguardo il mio caso.
Una settimana fa ho avuto l' influenza con forte mal di gola, e raffreddore, passata dopo pochi giorni,lasciandomi però lo stesso sintomo che mi si presentò due anni fa dopo una bronchite, ossia il senso di un corpo, come se fosse bolo, fermo in sospensione in un punto imprecisato di gola, trachea o esofago, non saprei definire, che si muove su e giù in corrispondenza delle deglutizioni di saliva, ma senza ne scendere ne salire definitivamente. 2 anni fa questo sintomo mi persistette per quasi un mese provocandomi anche spasmi da vomito ( senza vomitare ), dopo mangiato soprattutto. Ora è ormai quasi una settimana che mi si è ripresentato e sono abbastanza preoccupato, premetto che fumo ma non molto e accanto a questo sintomo si accompagna comunque spossatezza, non so se dovuta al sintomo stesso o di altra causa. Sono preoccupato anche per il fatto che mi è già accaduto e che non riesco a spiegarmi cosa sia quel corpo. 2 anni fa in presenza dello stesso sintomo, mi capitò di emettere un colpo di tosse improvviso, come se qualcosa si fosse staccato e fosse finito nella trachea e di espellere un corpo molliccio ma condensato del volume di 0,5 cm3 circa che sembrava effettivamente bolo o espettorato condensato purulento dall' odore nauseabondo, non approfondii in quell' occasione con esami perchè il fatto finì dopo pochi giorni senza ripresentarsi fino ad oggi.
Gradirei sapere quali esami fare e se devo effettivamente preoccuparmi. Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Vincenzo Marcelli

40% attività
0% attualità
16% socialità
AGROPOLI (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Si sottoponga a visita otorinolaringoiatrica ed a rinolaringoscopia.
Saluti
Vincenzo Marcelli

[#2] dopo  
Utente
E' quello che avevo intenzione di fare, ma oggi il medico mi ha visitato e ha notato una tachicardia, che secondo me avevo perchè ero piuttosto agitato, e quindi mi ha prescritto una radiografia al torace e un elettrocardiogramma, cose che ho fatto qualche anno fa poichè giocavo a calcio e mi era stata riscontrata dallo specialista una leggera tachicardia, ma niente di preoccupante. Fatto sta che non mi ha parlato di andare da un otorinolaringoiatra, mentre io mi sento il problema in gola o comunque in quella zona. Cosa mi consiglia lei?

[#3] dopo  
Utente
Aggiornamento, oggi pomeriggio dopo pranzo sono andato al pronto soccorso perchè ho avuto una "crisi", probabilmente dovuto anche all' ansia di non sapere a cosa è dovuta la situazione, la percezione dell' ostruzione in gola è divenuta sempre più forte e quasi insostenibile, con senso di vertigine e di svenimento. Al pronto soccorso mi hanno riscontrato un lieve strascico di bronchite dovuto all' influenza della settimana prima e che avevo un po di febbre 37.3. Ulteriori esami, lastra alla cassa toracica normale, elettrocardiogramma nella norma, un po alto probabilmente dovuto alla febbricola. Quindi ho chiesto io? Cosa ho in gola? La risposta è che succede abbastanza spesso che dopo un' influenza, anche un paio di settimane dopo può capitare che ci sia una risposta immunitaria che debiliti l' organismo, il che avrebbe spiegato la febbre, e mi ha detto di fare le analisi ematochimiche per vedere cosa cè in atto nell' organismo. Fatto sta che è vero che ho la febbre ma non mi ha spiegato niente di quello che è il mio problema principale. Contatterò al più presto un otorino, potrà vederci più chiaro? Il mio problema non è di origine nervosa, perchè non ho problemi a mangiare o a bere anzi in quei momenti ho sollievo, è durante la giornata durante la deglutizione della saliva che sento un corpo occludere la via e sono spossato.
Non so che fare...

[#4] dopo  
Utente
Bhè visto che non ricevo risposte, continuo l' aggiornamento... Oggi ho eseguito una gastroscopia, un po dolorosa, mi ha causato anche una feritina, ma il riscontro è che non ho niente nella gola-esofago e fino allo stomaco. Quindi mi hanno mandato da un neurologo, solita prassi, senti una cosa che non c'è, hai problemi di testa. Mi sto convincendo che è di causa psicosomatica, ma una mia amica mi ha detto che prima di definire "bolo isterico" è meglio escludere anche problemi alla tiroide. Una tiroidite può dare quel sintomo di corpo in gola? E se è il caso basta un ecografia al collo o serve anche l 'esame del sangue? Vi ricordo che ho 20 anni...

[#5]  
Dr. Vincenzo Marcelli

40% attività
0% attualità
16% socialità
AGROPOLI (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Una tiroidite o, più spesso, un aumento di volume della ghiandola. Si sottoponga ad ecografia e, se necessario, allo studio degli ormoni tiroidei.
Vincenzo Marcelli