Utente
Buongiorno,

da una settimana soffro di mal di gola che nei giorni è sempre aumentato, presente come dolore e bruciore esclusivamente a sx ed esacerbato da deglutizioni, dal parlare, dal tossire, dallo schiarirsi la gola o dal semplice vibrare delle corde vocali (es. "mmmmm" "aaaaa" fatti a bocca chiusa).
Dopo qualche giorno si è associato ad un dolore/bruciore all'orecchio sx in concomitanza con ogni deglutizione e atto di schiarirsi la gola (meno con i colpi di tosse e con le altre azioni di cui sopra).

Nei primi giorni avevo provato a spruzzare del froben, ma appunto senza esito.

Ho 32 anni, ex fumatore (ex da 6-7 anni), non bevo più alcolici da anni.

Ho letto ovunque che la relazione tra faringe/laringe e orecchio è segno di tumore alla gola... ma è davvero solo così? O è possibile che un mal di gola causi questi sintomi all'orecchio senza che sia nulla di grave? Magari è da curare con antibiotici, non so...

Cosa devo pensare? Non ci sto capendo più niente e vedendo il peggiorare dei sintomi non riesco a non pensare al male peggiore.

Grazie per le vostre delucidazioni.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non vedo motivo per cui si debba preoccupare. Ora, da lontano, è difficile capire la causa della sintomatologia sofferta, ma cerco di aiutarla, consigliandole un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni. Una volta in possesso della risposta, vedremo il da farsi. In attesa, puo' fare dei gargarismi con del the molto scuro o con coca-cola e, se necessario, assumere un qualsiasi antinfiammatorio per qualche giorno.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Buonasera Dottore e grazie per la sua risposta.

Martedì prossimo andrò a farmi visitare da un ORL, sentirò cosa mi dice e chiederò relativamente al tampone.
Riguardo l'antinfiammatorio, come scrivevo, ho provato per qualche giorno il froben spray (2 puff mattino e sera) ma non ha sortito effetto. Posso provare qualcos'altro, magari più efficace?

In ultimo mi conforta il suo invito a non preoccuparmi, ma è perché c'è la possibilità che sia una semplice infiammazione alla gola che si ripercuote sull'orecchio (o viceversa)?
Il fatto che in passato il mal di gola mi sia sempre andato via in qualche giorno e non avesse mai avuto questo legame con l'orecchio e il fatto di trovare solo articoli che questi sintomi li associano in modo univoco a tumori della gola, è ciò che mi preoccupa.

Il dolore è intenso, costante e non passa.

Posso oggettivamente liberarmi di queste preoccupazioni o "mai dire mai"?

Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non penso ad un tumore, ma ad una infiammazione della faringe con ripercussione all'orecchio. Certo, dovrebbe assumere un antinfiammatorio per via orale, meglio un cortisonico. Non possiamo fare altro che attendere la visita programmata.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Grazie per il suo interessamento. Mi auguro davvero sia così.
Le farò sapere.

Buona serata a Lei.