Utente
Chiedo aiuto... non so cosa fare! Ho 29 anni e Di seguito scrivo grossomodo la mia storia finora...
•Giovedi 8 settembre visita medico curante mal di gola prescitto assoral 300 per 5 giorni e oki mattino e sera.
•Causa peggioramento lunedi 12 settembre eseguo alle ore 19:00 visita specialistica orl dal Prof Varricchio a frattamaggiore il quale mi diagnostica un ascesso peritonsillare sinistro iniziale.mi prescrive iniezioni intramuscolari di rocefin1 mg e bentelan 4mg per 5 giorni e giasion 200 compresse ogni 12 ore.inizio immediatamente la suddetta terapia.
•Martedi 13 settembre verso le 19 sento strana sensazione in bocca di pus e sangue,si è rotto da solo l ascesso.prontamente chiamo lo specialista il quale mi dice di portarmi il prima possibile presso il suo studio di frattamaggiore dove mi praticherà un incisione per cercare di far uscire totalmente il pus.recatomi nel suo studio mo fa sedere e con una pinza inizia l'operazione...dopo istanti di forte dolore e agitazione sento già miglioramenti alla deglutizione e concordiamo di continuare la cura prescritta il giorno precedente e di rivederci per controllo il giovedì 15 settembre.
•Oggi mercoledi 14 settembre ore 10:00 non ho quasi alcun dolore solo un leggero fastidio alla deglutizione.noto leggero pus attorno la tonsilla sx e ho una temperatura oscillante fra i 37 e i 37,5.alle 12 rimisuro la febbre che sento alta infatti è a 38 e passa...attendo con ansia controllo orl domani alle 16:30.
Adesso chiedo,vado direttamente in ospedale?aver ingerito durante la rottura spontanea dellascesso pus e sangue può creare problemi?è normale la febbre anche dopo aver praticato lincisione? Ringrazio anticipatamente ...attendo rapido riscontro .

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
trovo inutile che ti rechi in ospedale, visto che il Collega è riuscito brillantemente a risolverti il problema. Puoi, quindi, attendere tranquillamente sino a domani per la visita di controllo. L'ingestione di materiale purulento e sangue non puo' aver provocato alcuna complicanza. Il live rialzo termico è normale.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore è solo che ho avuto molta paura e sentito parecchio dolore durante l'intervento... comunque eseguito in uno studio privato senza anestesia.adesso le chiedo in che pericoli posso incorrere?possibile che si riformi?dovrò togliere le tonsille?
La ringrazio chiedo solo questo grazie

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In effetti, è stato un intervento azzardato, effettuato in un ambiente non idoneo. Comunque, fortunatamente, è andata bene. Certo, è possibile che, negli anni, si possa riformare. Generalmente, dopo un ascesso, si consiglia una tonsillectomia.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Beh dottore ancora bisogna vedere se è andato tutto bene... a me è scomparso il dolore ma ho sempre fastidio a deglitire e vedo comunque la parte interessata gonfia e arrossata... quindi come puó dire fortunatamente è andata bene?cosa poteva succedere? il punto era proprio questo nella prima domanda... mi scusi se continuo ma più informazioni ho e meglio è... grazie ancora.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il rischio è stata una emorragia che, in un ambiente non idoneo come uno Studio, è difficile intervenire per arrestarla.
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Salve dott Brunori e grazie sempre della sua disponibilità.ad ogni modo oggi ho fatto la visita... ho sempre 37/37,5 di temperatura e lo specialista ha detto che devo stare tranquillp e che sono in via di guarigione.devo fermarmi con le iniezioni di rocefin e continuare altri due gg con giasion 200mg 2 volte al gg.per poi iniziare una sorta di vaccino con ismigen.io adesso non ho dolori ma ho sempre una strana sensazione quando ingoio e c'è sempre un po' di materia bianca vicino la ferita(lo specialista ha detto che è perché sta guarendo).cosa mi consiglia lei dottore?non vorrei incorrere in cose ben peggiori! Non ho trovato in nessun blog un ascesso che si rompre da solo...lei cosa ne pensa?

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le indicazioni del Chirurgo circa la terapia sono giuste. Devi stare ancora tranquillo per una decina di giorni, alimentarti con cibi che non graffino la zona operata e non bollenti. Non devi fare sforzi fisici per non fare alzare la pressione arteriosa. Stai tranquillo, sei in fase di guarigione: cio' che ti è successo è possibile che si verifichi. Ormai il peggio è passato.
Dr. Raffaello Brunori