Utente
Gentili Dottori specializzati in Otorinolaringoiatria vorrei chiedere una vostra opinione riguardo ad un problema che mi stà affliggendo da giorni; cercherò di essere breve ed essenziale.
Giorni fa nell'orecchio destro ho avuto una chiusura tale da non sentire bene. Sono andato dal medico di famiglia il quale ha rilevato che l'orecchio era tappato dal cerume. Ha provveduto a eliminare tale problema tramite una pulizia con acqua depurata. Tutto nella norma se non fosse che due giorni dopo l'orecchio si è chiuso di nuovo ancora a causa del cerume. Il medico mi ha prescritto una somministrazione di un prodotto chiamato filme oto contenente Tocoferolo Acetato per due volte al giorno per una settimana. Dopo qualche giorno sentivo una sorta di secchezza nel timpano e mi sembrava di essere gonfio nella parte destra della faccia e il dolore,non intenso, si propagava come una mal di testa. Allora ho voluto per mia scelta consulatare uno specialista in Otorinolaringoiatria il quale mi ha aspirato il cerume e mi ha detto che non vi erano altri problemi. Mi ha fatto fare l'audiometria in cabina per entrambi le orecchie. Il risultato ha confermato che nell'orecchio destro non vi sono problemi mentre in quello sinistro non sono riuscito a captare degli hertz e pertanto mi ha prescritto un'esame ABR. Per la pulizia dell'orecchio mi ha consigliato di usare Biogreen otospray alla sera in quanto a detta di lui il filme oto serve per il prurito. In caso di dolori di usare tachipirina 1000cp massimo 3 volte al giorno se sento dolori. Il giorno dopo l'orecchio lo sento un po migliorato ma il senso di pesantezza, di chiusura permangono, oltre ai dei dolori fastidiosi che si propagano sulla testa, sul viso e sul collo Ho fatto un confronto con l'orecchio sinistro e quest'ultimo lo sento normale sia nell'ascolto e anche toccando il trago che è morbido. Le domande sono:

1) Cosa pensate del mio sintomo?

2) Secondo il vostro parere devo aspettare qualche giorno perchè magari l'orecchio destro è infiammato nella tuba di eustacchio, nella faringe, nel timpano a causa delle precedenti rimozioni del cerume?

3) Tra il Biogreen che contiene il Lapacho, l'Audispray che contiene acqua marina, debrox che contiene la glicerina e il filme oto Tocoferolo Acetato con il quale ha un'azione più specifica sul cerume? Dopo la somministrazione dello spray o delle goccie devo risciaquare con acqua tiepida il condotto uditivo?

Chiedo scusa per la lunghezza del testo ma sono in ansia e sopratutto comincio a essere diffidente in quanto auspicavo di ritornare ad avere l'orecchio destro alla normalità.

PS: Ho avuto un mese fa un infiammazione all'orecchio sinistro e vi era un tappo di cerume. Lo specialista ha provveduto alla rimozione di esso con un macchinario da cui fuoriusciva un getto d'acqua. L'orecchio è tornato normale nel giro di pochissimi giorni.

[#1]  
Dr. Carlo Govoni

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
PARMA (PR)
MODENA (MO)
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Mi sembra che lo specialista che l'ha visitata non ha riscontrato nulla di anomalo, all'infuori di una asimmetria uditiva e per questo le ha chiesto l'ABR. Dopo la rimozione di cerume possono residuare piccole infiammazione che di solito in uno o due giorni si risolvono senza far nulla.
Per quanto attiene i prodotti detergenti per orecchio sono diversi nelle composizioni, ma la loro funzione è la stessa. Solitamente i pazienti non si lamentano per differenze nei composti. Ritengo che per quanto attiene agli effetti pratici siano equivalenti.
Alcune ditte consigliano dopo l'uso di prodotti per pulizia auricolare di fare dei lavaggi con acqua tiepida. Non vedo una necessità nel fare questi lavaggi, ma se desidera farli è importante che l'acqua sia tiepida (circa 37°C) e che sia introdotta nel condotto uditivo molto lentamente.
Cordialità
Dr. Carlo Govoni
specialista in otorinolaringoiatria - Milano
cell. 3358040811
www.carlogovoni.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta. A causa di un non miglioramento sono tornato dal medico di famiglia che mi ha visitato e ha riscontrato nell'orecchio destro ancora cerume. C'è da dire che il giorno prima avevo tentato di pulire l'orecchio tramite acqua tiepida e cercando di emulare il procedimento che l'otorino aveva eseguito liberandomi da un tappo di cerume tempo fa, però non ho tenuto conto nè della temperatura e nè del getto (comunque non troppo forte). Comunque il medico mi ha consigliato di continuare con la terapia dell'otospray al fine di sciogliere il cerume per questo fine settimana e successivamente provvederà lui stesso alla pulizia tramite acqua. Certo che rimango abbastanza perplesso dalla velocità con cui il cerume si ricompone e rimango in buona fede che l'otorino mi avesse effettivamente aspirato tutto il cerume dall'orecchio precedentemente.
Spero entro la prossima settimana di eliminare del tutto il cerume anche se poi devo trovare un metodo per prevenire la sua sovrapproduzione.

Cordiali Saluti