Fastidio lingua e gola

Salve, da quasi tre settimane accuso uno strano fastidio alla lingua e alla gola. Mi spiego: è cominciata come una strana sensazione di avere qualcosa di appiccicato alla parete destra della gola all'altezza delle tonsille più o meno (avevo pensato inizialmente ad un semino di fragola, dato che le avevo appena mangiate oppure un capello), così ho ingoiato parecchio pane per mandarlo giù, ma più passavano i giorni e più aumentava questa sensazione di non riuscire a deglutire questo "qualcosa". Dato che avevo anche l'impressione di avere come una briciola sempre in bocca, attaccata alla lingua, ho pensato di aver ingerito qualche bevanda troppo bollente e di avere il classico disturbo che ne segue, sia alla gola che alla lingua. Tuttavia non sempre è fisso, entrambi i disturbi magari non si presentano per un giorno intero e il giorno dopo invece sono di nuovo lì. Non si tratta di dolore, ma sono entrambe sensazioni fastidiose, ripeto: come quando si ha una briciola che proprio non si vuole staccare dalla lingua e continua a rigirarti in bocca e idem per la gola. Ho notato che a volte aumenta se bevo il latte caldo, così lo faccio freddare un po', altre volte però anche se lo ingoio caldo non sento alcun fastidio, perciò non riesco a regolarmi. Sono arrivata perfino a mettermi le dita in gola per sentire se ci fosse rimasto incastrato del cibo, ma niente. Temendo che fosse colpa di una qualche allergia, sto evitando le fragole, ma non serve a nulla. Cercando su internet ho trovato solo disturbi alla gola legati al reflusso gastroesofageo, ma non credo sia il mio caso perché il mio non è un vero e proprio "nodo" alla gola. Guardando con la torcia in gola non ho notato nulla di strano, a parte un piccolissimo rigonfiamento a destra dell'ugola rispetto alla parte sinistra, non so se legato alle tonsille o meno. Perciò ho pensato che questa specie di bolla mi desse fastidio toccano la lingua quando deglutivo. Però questo non spiega il fastidio alla lingua! Mia madre sostiene di vedere uno strano alone bianco (sempre sulla destra) che però io non noto affatto. Ho paura di andare dall'otorino e sentirmi dire che non ho nulla di strano alla gola, perché in quel caso dovrei tenermi questi disturbi senza sapere da dove derivano. Vorrei sapere se con questi sintomi, secondo voi, potrebbe esserci qualcosa di concreto oppure no. Grazie dell'attenzione.
[#1]
Dr.ssa Alba Milia Otorinolaringoiatra, Medico termale 499 36
Gentile utente, le consiglio la visita specialistica con fibroscopia per dirimere tutti i suoi dubbi. Senza una visione diretta dell'area dove avverte il fastidio, non è possibile fornirle una risposta certa.
Cordialità

Dr.ssa alba milia
Specialista in Otorinolaringoiatria
Centro Medico Stand-up (PV)
Centro Medico Camedi (Mi)

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test