Utente 502XXX
Buonasera, a novembre 2018 ho contratto una brutta bronchite seguita da raffreddore, congestione nasale e relativa perdita dell’olfatto. Ho fatto visita otorinolaringoiatra con relativa endoscopia dove si evidenziava una grossa infiammazione e quantità di muco. Prescritta cura con cortisone e antibiotico nel giro di 2/3 gg recupero olfatto e nei giorni seguenti guarisco quasi del tutto.
A distanza di 20 gg circa mi si ripresenta un altro raffreddore molto intenso,al che torno dall’otorino che mi consiglia frequenti lavaggi nasali e cura con air cort x circa 3 mesi mi sconsiglia antibiotico che avevo gia preso precedentemente.
Da quando ho iniziato a fare i lavaggi nasali ho risolto definitivamente il mio problema e non mi sono piu ammalato.
La mia preoccupazione e paranoia nasce, leggendo articolo di giornale dove si riferisce che una donna, negli Stati Uniti,a causa dei lavaggi nasali con acqua del rubinetto(forse contaminata) ha contratto ameba.
Io sto eseguendo lavaggi nasali giornalieri usando solo ed esclusivamente acqua minerale in bottiglia confezionata,portata a temperatura tiepida, aggiungendo poi delle bustine premiscelate di nasorine contenenti cloruro di sodio e bicarbonato di sodio usando poi la boccia in plastica in dotazione del kit nasorine, per effettuare i lavaggi.
non ho mai utilizzato acqua del rubinetto.
Posso stare tranquillo???
So di essere un tipo molto ansioso e vi ringrazio anticipatamente per le risposte

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Potrebbe utilizzare l'acqua del rubinetto senza problemi ma, generalmente, per i lavaggi delle fosse nasali viene generalmente utilizzata la soluzione fisiologica. Comunque, puo' stare tranquillo
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 502XXX

Grazie mille!