Utente
Buongiorno, sono una ragazza di 27 anni. Un anno fa ho avuto una faringotonsillite con febbre alta e dolore durante la deglutizione che si è quasi risolta in circa 2 mesi con antibiotico, aerosol e sciroppi vari. Tuttavia, le mie tonsille, da allora, sono rimaste gonfie, ho avuto continui mal di gola, difficoltà a deglutire e anche a parlare. Un mese fa ho fatto un tampone orofaringeo ed è risultata la presenza dello stafilococco aureo. Il medico mi ha dato un antibiotico, per 5 gg, e il dolore è un po'diminuito ma non del tutto. Sono tornata dal medico e mi ha detto che avevo la gola infiammata e mi ha dato un antinfiammatorio che, però, non mi è servito a nulla. Sono tornata dal medico e ha detto che avevo ancora le tonsille e le ghiandole gonfie e mi ha mandato dall'otorino. Sono andata e questa è la diagnosi: orofaringe regolare; tonsille extraveliche con iperemia dei pilastri anteriori. Ipofaringe e piano glottico indenni. Regolare aspetto e motilità cordale. Adenopatia laterocervicale bilaterale alquanto dolente.
Mi ha dato Ananase, gargarismi con aspirina e Broncho vaxum. Inoltre mi ha detto che la difficoltà a parlare e il mal di gola possono essere dovuti solo al freddo e alla secchezza degli ambienti...ma è da un anno che ho sto male. Io soffro di ipotiroidismo...non potrebbe esserci un collegamento con l'adenopatia? sono un po'preoccupata...ho sempre sofferto di tonsilliti e faringiti ma di solito in un paio di mesi con antibiotici e cure varie ho sempre risolto tutto.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Giuseppe Garo

24% attività
0% attualità
12% socialità
SAN REMO (IM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
Gent.ma lettrice, se le Sue tonsille sono realmente così "problematiche", allora esiste la possibilità di sottoporsi all'intervento di tonsillectomia, ma...un consulto su internet non può e non deve sostituire una visita specialistica: quindi ne riparlerei con lo specialista. Cordiali saluti, Dott. Giuseppe Garo
Dr. Giuseppe Garo

[#2] dopo  
Utente
Grazie, ne parlerò con lo specialista.