Utente
Salve dottori, soffro di reflusso gastroesofageo che sto già curando però a me nn è un reflusso che causa nausea o vomito ma mi da fastidio quando vado a dormire, mi sta capitando che ogni notte mi sveglio ogni 2 ore cn gola secca, devo urinare e palpitazioni, ho sempre una patina bianca sulla lingua e in estate ho subito una brutta insolazione e avevo molto bruciato tra gola e petto, volevo sapere se il reflusso causa apnee notturne visto che anche mio padre aveva reflusso cn apnee notturne... Ho fatto 3 ecg ed è tt ok, mal di pancia nn ne ho... Datemi una vostra opinione

[#1]  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
VICENZA (VI)
ROMA (RM)
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Gentile <Paziente, mi incuriosisce il fatto che il suo reflusso la disturbi in particolare la notte, come anche le apnee si verificano di notte. Il nesso c'è ,ma non nel senso che il reflusso causa le apnee, ma all'incontrario.
Quando si verifica l'Apnea, generata da un'ostruzione a livello faringeo, il paziente tenta di vincere l’ostruzione con sforzi inspiratori che possono assumere caratteristiche drammatiche sia per il paziente che per il partner che assiste all’episodio. Durante questi sforzi, la pressione inspiratoria lievemente negativa all’interno delle basse vie aeree, che in condizioni normali consente al flusso aereo di giungere dall’ambiente agli alveoli polmonari, a causa dell’ostruzione a livello faringeo si fa fortemente negativa, e per vasi comunicanti si trasmette all’esofago.
In queste condizioni l’esofago si comporta come una cannuccia che grazie alla depressione che si crea al suo interno, succhia il contenuto gastrico: di qui il reflusso.
Trova altre notizie sulla Sindrome delle Apnee nel Sonno (OSAS) e sul Reflusso Gastro Esofageo (GER) visitando il mio sito internet, e leggendo l'articolo che si apre con il link qui sotto.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1315-il-reflusso-gastro-esofageo-notturno-attenti-al-russare-e-all-apnea.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente
Che medico dovrei contattare? Dmn ho anche una visita dalla laringoiatra

[#3]  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
VICENZA (VI)
ROMA (RM)
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Chieda all'ORL se non sia il caso di considerare il trattamento per via occlusale-odontoiatrica con l'Oral Device prima di sottoporsi a chirurgia, e quale prevedibilità di risultato sull'OSAS si aspetta nel suo caso con la chirurgia.
Eventualmente mi faccia sapere: sono curioso di capire perchè si è pensato direttamente alla chirurgia .
Chieda comunque un consulto con un dentista esperto in problemi di sonno.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente
Dp la visita di stasera le farò sapere ma cmq un occlusione dentale sbagliata può causare problemi del sonno?

[#5]  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
VICENZA (VI)
ROMA (RM)
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Trova tutte le risposte al suo quesito nel mio sito internet alla pagina "Patologie Trattate", e in questi articoli:

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/2326-dolore-cronico-disturbi-nel-sonno-e-disfunzioni-cranio-mandibolo-vertebrali.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1310-ipertensione-arteriosa-attenti-russare-apnea-sonno.html

Inoltre "visto che anche mio padre aveva reflusso con apnee notturne", consideri che in presenza di una problematica famigliare si tende ad assumere un atteggiamento fatalistico: se sono in gioco i cromosomi, il destino sembra segnato . Ma quali cromosomi? Esistono geni e cromosomi che sostengono nei famigliari alcune malattie, ma sono sempre veramente legati alla malattia che consideriamo (pensiamo ad esempio alla cefalea) o sono piuttosto legati alla struttura fisica e alla fisionomia del viso in particolare, che molto spesso è "di famiglia"? Se il tipo di bocca (che alla fisionomia concorre moltissimo) è di famiglia e se la bocca concorre fortemente a sostenere un problema (esempio cefalea o russare con apnea nel sonno), è molto facile che più componenti di quella famiglia possano soffrire dello stesso problema, con la differenza, rispetto all'atteggiamento fatalistico, che è possibile curare efficacemente tutta la famiglia, perché l'aspetto strutturale, anche se geneticamente influenzato, è modificabile con il trattamento in tutta la famiglia.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#6] dopo  
Utente
Ah ecco, infatti io soffro di tiroide cm i miei genitore e di gastrite e colite cm mio padre

[#7] dopo  
Utente
Sn andato dall otorinolaringoiatra e mi ha detto che ho fatto una gastroscopia inutile, dovevo andare direttamente da lei visto che nn è ne un reflusso ne una gastrite così grave infatti mi ha dato da prendere invece del gaviscon il marial(visto che ho solo la gola un po' infiammato e un po' di mugo) e che la protezione dello stomaco nn c'è nemmeno bisogno di prenderla, per quanto riguarda le palpitazioni ha detto che forse il dosaggio del medicinale è troppo alto

[#8]  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
VICENZA (VI)
ROMA (RM)
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
In quello che le ha detto l'otorinolaringoiatra non leggo nulla sull'Apnea.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#9] dopo  
Utente
Ha detto che le apnee notturne nn c'entrano, ho un po' il lato destro del naso deviato ma a me nn da fastidio e nemmeno problemi di respirazione quindi ha detto che va bn così, la patina bianca che ho sulla lingua è dovuta dai problemi intestinali che ho e per le palpitazioni dipende dalla tiroide perché nn è un reflusso da poterle provocare

[#10]  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
VICENZA (VI)
ROMA (RM)
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Allora, se ha già la risposta (anche se io non l'ho capita) , non serve che scriva al sito.
Le apnee costituiscono un problema di per sè potenzialmente grave, ma se a detta della collega non c'entrano (con che cosa? non le basta che c'entrino con la sua salute?), bene così.
Auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#11] dopo  
Utente
Io lessi che le apnee notturne causano patina bianca sulla lingua e nicturia e pensai che fosse quello ma lei ha detto di nn averle visto che nn ho proflemi di respirazione, la patina bianca è causata dall intestino mentre le palpitazioni sn causate dalla tiroide, la bocca secca è data dal reflusso ma un reflusso larinfo-fageo perciò mi ha dato il marial