Orecchie tappate post volo in aereo

Salve,
volevo chiedere un consulto in seguito a quella che consideravo una banalità ma che dura ormai da 10 giorni.

Ecco i fatti:

10 giorni fa ho preso l'aereo, nonostante fossi un tantino raffreddato, e adesso lamento alcuni dolori alle orecchie ed un continuo stato di ovattamento delle stesse, che non sembra migliorare. Volevo sapere se è sufficente andare in farmacia ed esporre il problema o ,a questo punto perdurando i sintomi da 10 giorni, sia opportuna una visita specialistica..
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Il Farmacista, certamente non è in grado di farle una diagnosi e, quindi, di prescriverle un farmaco. Occorre, quindi, che si sottoponga ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica con fibroscopia nasale ed esame impedenzometrico. Cordiali saluti

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la tempestività della risposta, aggiungo che da questa notte i dolori si sono intensificati rendondomi impossibile il sonno.
Si sentirebbe di formulare un ipotesi di cosa possa essere sulla sola base delle poche informazioni che le ho fornito?
Insomma è una banalità, o potrebbe celare un problema più serio? Glielo chiedo anche perchè uso spesso l'aereo e non vorrei patire ulteriori disturbi.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Non credo che si tratti di un problema serio: probabilmente la sintomatologia dipende da una minore compensazione dell'orecchio per la presenza di catarro tubarico per forma catarrale acuta o cronica da deviazione del setto nasale ed ipertrofia dei turbinati. Per questo è necessario che si sottoponga ad una visita specialistica
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente per la tempestività.
Mi sottoporrò al più presto ad una visita specialistica.
Una Buona giornata.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve,
con riferimento a quanto da lei consigliato mi sono recato dall'otorino il quale dopo la visita mi ha consigliato di prendere delle gocce nasali per liberare il naso e tramite questa via stappare le orecchie, oltre al bentelan per 5 giorni( 1 volta al giorno).
Ad oggi, e sono trascorsi 20 giorni dalla comparsa dei sintomi, l'orecchio destro risulta migliorato, ma il sinistro pressocchè immutato e quindi ancora tappato, con anessi ronzii e ipoacusia...
mi chiedo, devo cominciare a preoccuparmi???
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Non ci sono motivi di preoccupazione: mi sembra che la terapia prescritta sia insufficiente per la guarigione.
[#7]
dopo
Utente
Utente
cosa consiglia di fare?? di ritornare dall'otorino e riesporre la problematica?? Aggiungo che, senza metterne in dubbio la professionalità, il suo collega mi ha dato l'impressione di essere un tantino superficiale...

Ah... le gocce nasali che mi ha prescritto si chiamano Argotone.
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Confermo l'insufficienza della terapia prescritta. Le consiglio, pertanto, di consultare un altro Specialista

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test