Utente
Salve,

Da oltre due anni avverto un'acufene all'orecchio destro per la quale i consulti otorinolaringoiatrici svolti non hanno dato una diagnosi definita.

A questo fenomeno ho perfettamente saputo adattarmici al punto da non percepirlo per la stragrande maggioranza del tempo, difatti quel che mi porta a richiedere un consulto presso questa piattaforma è l'insurrezione di un altro sintomo ormai da almeno 8 mesi, che non saprei descrivere in altro modo che come uno "sfiato" unilaterale (come una sorta di fruscio) dall'orecchio colpito con acufene che si verifica in una serie di casi, ovvero quando sono sottoposta a delle situazioni di stress intenso e conflitto con altre persone, oppure quando sento nelle vicinanze delle urla/voci molto intense ed acute.

A ciò, si uniscono altri sintomi ai quali ho dato un'origine ansiosa originata dall'ambiente conflittuale in cui vivo attualmente, mi è capitato allo stesso modo durante fasi di forte stress di avere una serie di problematiche legate alla deglutizione, oltre all'aumentare di quest'ultima in frequenza, mi è successo di percepire come se il bolo/saliva rimanessero bloccati in gola e ciò per reazione mi portasse a deglutire a ripetizione finché non sentivo che la sensazione sparisse, a questo, è capitato in passato che al momento della deglutizione sempre e solo all'orecchio destro sentissi il tipico suono "a scatto" della deglutizione triplicato in intensità, quasi come uno scoppio, si tratta di un sintomo collegato all'acufene e allo sfiato che ho citato?


Vi ringrazio in anticipo!

[#1]  
Dr. Alfonso Gianluca Gucciardo

32% attività
20% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
AGRIGENTO (AG)
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
buongiorno. grazie per il suo messaggio. dopo averlo letto, mi sentirei di darle due consigli che la pregherei di condividere con il suo medico di famiglia il cui parere è essenziale. Alla luce di quanto dice, penso possa esserle utile un approccio integrato cioè sia una buona visita audiologica (presso un audiologo o anche un otorino) e una altrettanto attenta visita ortognatodontica. I sintomi che lei cita potrebbero, infatti, orientare più che verso ansia per qualcosa di meccanico i cui "risolutori", in genere, sono le due figure anzidette. Difficile dirle altro non conoscendola dal punto di vista clinico reale.
in boca al lupo. take care. cordialità. agg
Alfonso Gianluca Gucciardo
Medicina Voce artistica - Medicina per gli Artisti
www.gianlucagucciardo.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio sentitamente per l'immediata risposta. A causa dell'attuale situazione pandemica, trovandomi in zona rossa sono impossibilitata dal recarmi dal mio medico di famiglia, volevo cortesemente chiederle ulteriormente se gli accertamenti citati da Lei fossero di una certa urgenza, aggiungo inoltre che lo "sfiato" si verifica ogni volta che utilizzo il phon (anche per brevi istanti) lasciandomi una fastidiosa sensazione di ovattamento all'orecchio dx., come mi consiglia di agire in questi casi? Mi converebbe sospenderne temporaneamente l'uso?

[#3]  
Dr. Alfonso Gianluca Gucciardo

32% attività
20% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
AGRIGENTO (AG)
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
buonasera. certamente proverei a sospenderne l'uso. andrei in ogni caso dagli specialisti appena sarà possibile farlo, però. cordialità. agg
Alfonso Gianluca Gucciardo
Medicina Voce artistica - Medicina per gli Artisti
www.gianlucagucciardo.it