Un otite cronica colesteatomosa

Buona sera. Da molto tempo sono davanti a un "bivio". Mi spiego meglio. Ho un otite cronica colesteatomosa. Per fortuna non mi ha compromesso gli ossicini dell'orecchio, ma ho solo una piccola perforazione al timpano. Tramite l'otorino con la pulizia, la situazione è stabile, nel senso che almeno una volta all'anno vado a fare qualche controllo e di per se la situazione non mi reca alcun fastidio. Però sto prendendo in considerazione di fare un intervento per togliere definitivamente questa patologia. La mia domanda era, essendo un ragazzo di diciotto anni quindi ancora in fase di crescita, si può avere un miglioramento significativo come una guarigione? Secondo voi faccio bene a operarmi? Grazie in anticipo.
P.S.: l'esame audiometrico rientra nella norma, ho solo un lievissimo abbassamento di udito all'orecchio colpito dal colesteatoma.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,6k 1,1k
Le consiglio di sottoporsi all'intervento chirurgico prima che il quadro clinico possa complicarsi. In questi casi prima si interviene, meno sono le possibili complicanze. Cordiali saluti

Dr. Raffaello Brunori

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test