Paura a deglutire

Salve a tutti.

Avevo scritto l’anno scorso ma senza ricevere risposte.

Ho 25 anni e da un anno ho problemi alimentari.

Non riesco a mangiare senza essere rigida.

Controllo la masticazione, l’ingoio, e sento che ogni boccone non scenda con naturalezza.
Sento che quando mando giù il cibo scende lentamente, e a volte sento che rimane bloccato.

Ho fatto la visita dall otorino, e anche la gastroscopia.
Non era stato riscontrato niente di grave.

Il problema è che ho perso molto peso, che mi viene impossibile riprendere se continuò a stare così.

Vorrei farmi fare la radiografia mentre ingoio, ma la mia dottoressa dice che non è necessaria e non ha senso prescrivermelo perché se ci fosse stato bisogno me l’avrebbe detto l’otorino il gastrointerologo.

Io capisco il suo ragionamento, ma io non riesco a rasserenarmi.

Sono convinta di avere qualcosa che non mi permette di deglutire normalmente.
Credo che dalle visite fatte non si possa vedere il problema.
Temo anche di avere problemi neurologici magari, ed è per questo che ingoio male.
Spesso la mattina mi sento la bocca secca.
Sento cose stranissime alla gola, dai crampi, ai fastidì, di tutto.
A 25 anni mi privo di mangiare fuori.
Il mio ragazzo pensa io sia fuori di testa.
La mia famiglia pure.
E mentre non fanno che dirmi che dico follie io piango quotidianamente a ogni pasto.
Ho bisogno di aiuto, vi prego consigliatemi cosa fare, non è vita questa.
[#1]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Dentista 1,8k 78 2
Se le visite che ha effettuato sono negative (gastroscopia e fibroscopia dell'otorino) non c'è nessun problema.
Può eventualmente ripeterli, insieme a degli esami del sangue di routine (Ves, emocromo, ecc).
Mi soffermo però su una cosa, lei dice "paura a deglutire". C'è secondo me una componente ansiosa, che emerge dal suo racconto, che deve affrontare con uno specialista psichiatra o psicologo psicoterapeuta.

Dr. Giuseppe Antonio Privitera
Odontoiatra

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per aver risposto. Si, io adesso ho letteralmente paura di deglutire perché temo di avere qualcosa. Anche perché a volte quando ingoio sento mancanza d’aria. Sinceramente questo problema è diventato così grande che non so dove finisce il problema e dove inizia la mia ansia, nel dubbio però, non sto mangiando più normalmente. Perché il pensiero di aver qualcosa di serio mi spaventa terribilmente. Avevo letto che in questi casi si fa una sorta di radiografia in cui si vede durante l’atto della deglutizione se qualcosa non va, ma questo tipo di visita la mia dottoressa dice che non viene più fatta. Solo che io su internet leggo che questo è l’unico modo per capire cosa succede effettivamente quando deglutisco. Dal momento in cui non mi prescrive la richiesta non so cosa altro fare. Tra l’altro più cose leggo su internet più il terrore aumenta.
[#3]
Dr. Giuseppe Antonio Privitera Dentista 1,8k 78 2
La richiesta per esami che richiedono radiazioni è competenza dello specialista, che non ha visto la necessità di effettuarlo.
Le posso consigliare 2 cose: innanzitutto di staccare internet, perché è per gli addetti ai lavori, e più va su internet più si convincerà di avere tutti i problemi del mondo; se poi il suo curante è d'accordo, può rieffettuare una visita otorinolaringoiatrica e gastroenterologica, corredata da tutti gli esami del caso.
In ogni caso, ciò che è fondamentale è che affronti questo disturbo d'ansia, dato che la sua sembra un'ossessione.

Dr. Giuseppe Antonio Privitera
Odontoiatra

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test