Ghiandola sottomandibolare e tanta tanta paura

salve dottori, sono in preda ad una forte ansia e paura, spero di ricevere supporto!
Dopo una forte tonsillite di ordine presumibilmente virale (stomatite erpetica) con afte su gengive e labbro e febbre, il medico mi ha prescritto ciclo di aciclovir, cortisone e Augmentin per scongiurare forme batteriche.

Dopo 4 giorni sono stata meglio ed ho effettuato le analisi richieste.



ESAME EMOCROMOCITOMETRICO Metodo CITOMETRIA A FLUSSO
LEUCOCITI 8.60 val rif 4-10.80
ERITROCITI 4.64 val rif 4-5.50
EMOGLOBINA 14.4 val rif 12-16
EMATOCRITO 43.6 val rif 37-47
MCV 90.1 val rif 82-99
MCH 31.1 val rif 27-36
MCHC 33.1 val rif 30-36
RDW-CV 13.0 val rif 11-16
PIASTRINE 350 val rif 160-400
FORMULA LEUCOCITARIA
Neutrofili % 51.6 val rif 40-75
Linfociti % 38.9 val rif 20-45
Monociti % 9.0 val rif 3.4-12
Eosinofili % 0.3 val rif 0-8
Basilofili % 0.2 val rif 0-2.5
Neutrofili # 4.44 val rif 1.60-8.

10
Linfociti # 3.34 val rif 0.9-4.

80
Monociti # 0.78 val rif 0.10-1.

30
Eosinofili # 0.02 val rif 0-0.8
Basofili # 0.02 val rif 0-0.3
NRBC % 0.00 val rif 0
NRBC # 0.00 val rif 0
VES 7 val rif 1-20
PCR 25.2 val rif <5 (*)
Epstein barr negativo
Epstein barr igg 0.51 (*)
Cmv negativo

Come interpretare i risultati e la pcr così elevata?


La dottoressa mi ha detto di stare tranquilla che è stata la brutta infezione e di ripetere l’emocromo e pcr con calma tra una ventina di giorni e le beta2microglobuline per vedere lo stato infiammatorio e la reazione del mia sistema immunitario (in quanto ho avuto anche il COVID a metà agosto).

Solo che ho la ghiandola sottomandibolare gonfia ma molle al tatto e non ancorata a substrati sottostanti e ho paura di linfomi o tumori tant’è che domani farò un’ecografia anche se la dottoressa mi aveva detto non servire.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
I risultati delle analisi giustificano il recente stato infiammatorio e, quindi, si possono definire normali e non fanno pensare ad alcuna patologia grave. Ok per l'ecografia delle ghiandole salivari. Stia tranquilla! Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per la risposta dottore. Sto andando adesso da un otorinolaringoiatra e dopo a fare l’ecografia. Se posso permettermi, potrei mandarle dopo il referto per un suo ulteriore parere? La ringrazio per l’attenzione
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Certamente. Buona serata

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
Referto visita otorinolaringoiatra

Nessuna patologia a carico dell’orecchio.
Rinoscopia con endoscopio flessibile: setto nasale irregolare. Lieve componente infiammatoria a carico del distretto Rino sinusale con secrezione siero mucosa. Rinofaringe e Osito tubarico liberi ma con catarro denso a sinistra. Ipofaringe e laringe indenni da malattia e corde vocali nella norma:

Faringoscopia; lieve componente infiammatoria a carico della mucosa dell’orofaringe e del cavo orale

Collo: linfoadenopatie reattive lungo sinistra

Conclusioni: linfoadenopatie reattiva a sinistra in pregresso episodio di gengivo stomatite

Mi ha prescritto bactobliss per 10 giorni prima di dormire e due compresse al giorno di broser per 10 giorni e mi ha detto che i linfonodi possono rimanere ingrossati anche per molto tempo e che le analisi del sangue erano buone.

Eco: linfonodi reattivi anche se grandi soprattutto in sede sottomandibolare con architettura normale. Tiroide nella norma e non sono evidenziati moduli. Ghiandole salivari senza alterazioni.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Condivido le conclusioni e la terapia prescritta dallo Specialista consultato

Dr. Raffaello Brunori

[#6]
dopo
Utente
Utente
Quindi va tutto bene giusto? E niente più allarmismi? Dottore non sa che paura che ho avuto, le assicuro!
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Ora si puo' tranquillizzare! buona serata

Dr. Raffaello Brunori

[#8]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, scusi se la disturbo ancora, avrei bisogno di un parere su queste analisi perchè non riesco a capire se rivolgermi ad un ematologo o cos'altro.

Oggi, a distanza di una settimana e mezzo ho effettuato le analisi del sangue con i seguenti risultati:

ESAME EMOCROMOCITOMETRICO
LEUCOCITI 10.14 k/ul 4, 00-10, 80
ERITROCITI 4.42 M/ul 4, 00-5, 50
EMOGLOBINA 13.8 gr/dl 12, 0-16, 0
EMATOCRITO 41.2 % 37, 0-47, 0
MCV 89.3 fl 82, 0 - 99, 0
MCH 31.1 pg 27, 0 - 36, 0
MCHC 33.5 gr/dl 30, 0 - 36, 0
RDW-CV 13.4 % 11.0 - 16.0
PIASTRINE 281 K/ul 150 - 400
FORMULA LEUCOCITARIA
Neutrofili % 69.6 % 40, 0-75, 0
Linfociti % 19.6 (**) % 20, 0-45, 0
Monociti % 9.1 % 3, 4 - 12, 0
Eosinofili % 1.5 % 0.0 - 8.0
Basofili % 0.2 % 0.0 - 2.5
Neutrofili # 7.05 K/ul 1, 60-8, 10
Linfociti # 1.99 K/ul 0, 90-4, 80
Monociti # 0.93 K/ul 0.1 -1.30
Eosinofili # 0.15 K/ul 0.0-0.
80
Basofili # 0.02 K/ul 0.00-0.
30
NRBC % 0.00 %/WBC 0, 00
NRBC # 0.00 K/ul 0, 00
VES 6 mm/h
PROTEINA C REATTIVA < 2 mg/L < 5.0 mg/L
BETA 2 MICROGLOBULINA 1.34 mg/L 0.70 - 2.30

Devo allarmarmi e fare accertamenti ulteriori? Ho visto che i i globuli bianchi si sono alzati e i linfociti invece bassi anche se pcr rientrata. Può essere dovuto all'uso dei farmaci, secondo l'otorino, eccessivi (aciclovir,augmentin,cortisone x 10 g)?
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Non deve allarmarsi e non deve fare visite od accertamenti

Dr. Raffaello Brunori

[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore che mi risponde sempre, è davvero disponibile!
Nessun accertamento ematologico? Adesso ho anche un po’ di tosse, mi viene subito da pensare ai soliti timori di linfoma e leucemia. A cosa può essere dovuto aumento di neutrofili e abbassamento di linfociti? In base a cosa si muovono le percentuali? Ricordo vagamente dall’esame di medicina generale che i primi erano i globuli bianchi implicati nelle infezioni virali e i secondi batteriche
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Distolga il suo pensiero da questo problema: non ha niente

Dr. Raffaello Brunori

[#12]
dopo
Utente
Utente
Ha ragione dottore devo riuscire a disinnescare questo meccanismo malsano. Ora è un continuo misurarmi l’ossigenazione del sangue col saturimetro perché ho la tosse e rimembro i tempi del COVID! Lei dice che posso stare tranquilla e non temere niente di tutto ciò? Grazie mille
[#13]
dopo
Utente
Utente
Scusa dottore se la disturbo ancora. Le riporto il referto per intero dell'eco al collo.

"Tiroide di struttura e volume nei limiti della norma dove non si evidenziano noduli.
A livello sottoangolomandibolare sx grossolano con sottile ilo e vascolarizzazione di tipo reattivo di circa 3 cm (presente con le medesime caratteristiche anche a dx). Linfonodo reattivo anche a livello della sottomandibolare sx di 21.5 mm e 10 mm alla parotide sx. Non alterazione delle ghiandole salivari. "

ma 3 cm non sono preoccupanti???? Ho letto che maggiorni di 2 cm sono preoccupanti e adesso mi sono nuovamente agitata
[#14]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Stiamo parlando solo di linfonodi su base infiammatoria!

Dr. Raffaello Brunori

[#15]
dopo
Utente
Utente
E le dimensioni non sono preoccupanti? Inoltre, se avessi avuto sospetta candidosi, all'esame clinico l'otorinolaringoiatra avrebbe richiesto l'esecuzione di un tampone? Sono molto turbata da questo fatto, che non riesco a spiegarmi, dell'aumento seppur nel range dei leucociti e invece diminuzione percentuale dei linfociti e aumento dei neutrofili. Non riesco a capire a cosa possano esser dovute queste specifiche variazioni. Inoltre il linfonodo sottomandibolare, a tre giorni di cura con broser due volte il giorno e bactoblis la sera, persiste (a sensazione sembra più "Molle" ma non saprei dirle con certezza). Mi scuso se risulto tediosa ma soffro di disturbo ossessivo-compulsivo a componente ansiosa. Infatti ho anticipato la visita di routine dal medico che mi segue a prima delle vacanze natalizie visto questo mio peggioramento. Ho veramente paura di avere qualcosa di brutto e cerco spiegazioni mediche e rassicurazioni
[#16]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Piu' che rassicurarla sulla sua salute, non posso fare altro. cerchi di tranquillizzarsi

Dr. Raffaello Brunori

[#17]
dopo
Utente
Utente
Ma i linfonodi possono rimanere anche di grandi dimensioni pur non essendo indice di malattia? Ho avuto anche periodo durato anni di bulimia nervosa. Immagino che le ghiandole in generale connesse al cavo orale possano averne risentito
[#18]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, le scrivo in quanto ancora in preda all'ansia. Il linfonodo sottomandibolare continua ad essere presente e con esso la paura di avere qualche malattia tumorale. Inoltre dalle ultime analisi i linfociti si sono rialzati ma anche un po' i neutrofili. Mentre i leucociti in termine generali si sono riabbassati. Di poco, ma riabbassati. Le copio le analisi per completezza d'informazione. inoltre ho anche scoperto di essere in stato interessante ed ho ancora più paura di avere qualcosa che non va:
LEUCOCITI 9.13 k/ul 4,00 - 10,80
ERITROCITI 4.44 M/ul 4,00 - 5,50
EMOGLOBINA 13.6 gr/dl 12,0 - 16,0
EMATOCRITO 41.3 % 37,0 - 47,0
MCV 89.3 fl 82,0 - 99,0
MCH 30.7 pg 27,0 - 36,0
MCHC 33.0 gr/dl 30,0 - 36,0
RDW-CV 13.5 % 11.0 - 16.0
PIASTRINE 254 K/ul 150 - 400
FORMULA LEUCOCITARIA
Neutrofili % 70.2 % 40,0 - 75,0
Linfociti % 21.9 % 20,0 - 45,0
Monociti % 6.7 % 3,4 - 12,0
Eosinofili % 0.7 % 0.0 - 8.0
Basofili % 0.5 % 0.0 - 2.5
Neutrofili # 6.41 K/ul 1,60 - 8,10
Linfociti # 2.00 K/ul 0,90 - 4,80
Monociti # 0.61 K/ul 0.10 - 1.30
Eosinofili # 0.06 K/ul 0.00 - 0.80
Basofili # 0.05 K/ul 0.00 - 0.30
NRBC % 0.00 %/WBC 0,00 - 0,00
NRBC # 0.00 K/ul 0,00 - 0,00
VES 7 mm/h 1 - 20
PROTEINA C REATTIVA < 2 mg/L< 5.0 mg/L
LDH 177 U/L 0 - 248
BETA 2 MICROGLOBULINA 1.48 mg/L 0.70 - 2.30
BETA HCG 94 UI
[#19]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
I risultati delle analisi sono perfette.

Dr. Raffaello Brunori

[#20]
dopo
Utente
Utente
Non capisco come mai non sgonfia quel linfonodo. E' sempre lì, molliccio. Mi inquieta molto. Il mio orl non ha risposto mai alla mail dottore, sennò non la "stresserei". Adesso poi, sono più agitata che mai, non so se andare da un ematologo. Tanto meno come interpretare quel linfonodo. Su internet ho letto cose brutte e le immagini delle ecografie non riesco a leggerle ma il fatto che siano grandi, non dolenti e con sottile ilo mi fa tanto agitare. Non riesco nemmeno più a dormire e ho paura di avere una malattia che possa influire sulla gravidanza! Lei cosa mi consiglia di fare? Il mio psicoterapeuta è in ferie e rientra dopo Natale. Ci siamo sentiti per telefono solo per fissare il prossimo appuntamento in quanto fuori europa
[#21]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Le consiglio di rivolgersi ad un altro Psicoterapeuta che possa aiutarla ad uscire da questo tunnel

Dr. Raffaello Brunori

[#22]
dopo
Utente
Utente
Sicuramente lo farò, anche in previsioni delle feste natalizie. Quindi, anche se le analisi sono rientrate, il linfonodo può essere ancora gonfio per altro tempo per ragioni reattive e non preoccupanti?
[#23]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Certamente

Dr. Raffaello Brunori

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test