Utente
Buongiorno sono una ragazza di 29 anni per circa 2 settimane ho avuto mal di gola (soprattutto a destra) e da qualche giorno ho un linfonodo nella parte sx del collo leggermente infiammato e uno sotto l'orecchio. In questo periodo sto andando dal dentista che mi ha devitalizzato 2 denti e riaperto un dente devitalizzato male un paio di anni fa. Inoltre ho una infiammazione della lingua (già avuta l'anno scorso a causa di antibiotici)che sto curando con micostatin con ottimi risultati.
Può essere che le cure odontoiatriche mi procurino tutti questi problemi?
Grazie

[#1]  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

sicuramente i linfonodi di dimensioni aumentati hanno un significato reattivo, cioè risultano ingranditi a causa dei problemi locali. Un dente mal devitalizzato e l'infiammazione della gola certamente sono la causa di questo aumento di volume. Segua le cure odontoiatriche e vedrà che il tutto tornerà a posto.

Molto cordialmente

Dr. Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
https://www.ipertermiaitalia.it/

[#2]  
Dr. Paolo Patrucco

24% attività
0% attualità
4% socialità
CASALE MONFERRATO (AL)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2000
Gentile utente ,
l'ingrossamento delle ghiandole sottomandibolari può essere legato alle cure odontoiatriche in atto ,e peggiorato dall'infiammazione alla gola ,sono comunque ampiamente guaribili ,mi lascia perplesso invece l'infiammazione della lingua che già una volta le è occorsa ,potrebbe essere più specifica su questa manifestazione?
Cordialmente
dr Paolo Patrucco
Paolo Patrucco

[#3] dopo  
Utente
Il problema alla lingua mi si era già manifestato circa un anno e mezzo fa quando per un'infiammazione ad un dente del giudizio ho preso sia antibiotici che antinfiammatori. Praticamente mi fa male e mi viene una patina nera sulla lingua. Il medico mi aveva detto che era la "lingua nera".
Questa volta la patina è bianco/gialla, dei punti rossi che mi facevano male e delle escrescenze (credo pupille gonfie)nella parte posteriore della lingua che però non so se ci sono sempre state perchè ne ho da anni in un punto della lingua nella parte laterale. Con il micostatin è quasi passata (è una settimana che uso il micostatin purtoppo non molto regolarmente in quanto sono spesso fuori per lavoro) resta un pò di bruciore alla mattina sulla punto e in mezzo alla lingua (non so se può essere dovuto al fatto che di notte digrigno i denti). Ora devo tornare dal dentista in quanto questo infiammazione mi è venuta il giorno dopo che per chiudere un dente ha usato un collante che non aveva mai usato. Il linfonodo del collo è veramente molto piccolo, ma la preoccupazione fa in modo che lo tocco in continuazione e lo sento solo alla sera mentre quello sottomandibolare lo sento sempre. Grazie

[#4]  
Dr. Paolo Patrucco

24% attività
0% attualità
4% socialità
CASALE MONFERRATO (AL)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2000
gentile utente ,
forse questo è il momento migliore per effettuare un tampone faringeo e valutare la consistenza della flora microbica.A seguito di questo si potrebbe fare una terapia antibiotica più mirata, mi tenga al corrente ,
cordialmente
dr Paolo Patrucco
Paolo Patrucco

[#5] dopo  
Utente
Ieri sono andata dal dentista che mi ha fatto sospendere il micostatin perchè la lingua è diventata bianca (mi ha spiegato che ad usare troppo il micostatin si ottiene l'effetto contrario) e di usare solo un colluttorio. Ho fatto così e già dopo 2 sciaqui con il colluttorio mi si sono sgonfiate le papille e il fastidio alla lingua è praticamente scomparso però ho un piccolo fastidio (gola secca) nella parte sx della gola. Ieri inoltre il dentista ha controllato tutti i linfonodi sottolinguali, sottomandibolari e del collo e mi ha detto che è tutto nella norma. Il dentista mi ha detto che tutto questo può sicuramente dipendere dalle cure odontoiatriche che sto facendo peggiorate dal fatto che di notte stringo molto i denti e quindi anche la lingua è perennemente traumatizzata. Dopo il controllo approfondito di ieri mi sento molto più tranquilla. La ringrazio molto per la cortesia e se nel giro di un paio di giorni non sto perfettamente bene valuterò di tornare dal mio medico per farmi ordinare un tampone.

[#6]  
Dr. Paolo Patrucco

24% attività
0% attualità
4% socialità
CASALE MONFERRATO (AL)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2000
gentile utente ,
sono contento di sentire del suo miglioramento e della cura con cui il collega odontoiatra ha valutato la situazione .
cordialmente
Paolo Patrucco
Paolo Patrucco

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno questa mattina mi sono svegliata con una piccola bolla sul lato dx della lingua cosa può essere? Mi sono lavata i denti e data il colluttorio "plack out". Dopo il colluttorio la punta della lingua mi si è informicolata e così è rimasta per circa 2 ore. Il dentista mi ha detto che è perchè quando la lingua è infiammata la punto è più sensibile perchè di assotigliano i "filamenti" (non ricordo il nome che ha usato) mentre nella parte posteriore si addensano e quindi il colluttorio va ad irritare la punta. Io sono veramente stanca tra la gola i denti e la lingua sono circa 2 mesi che non sto bene. Tutta la mia tranquillità sta svanendo ho paura che tutti questi piccoli sintomi siano riconducibili a qualcosa di più grave.
Grazie

[#8]  
Dr. Paolo Patrucco

24% attività
0% attualità
4% socialità
CASALE MONFERRATO (AL)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2000
gentile utente ,
il Plack out è un prodotto potente e va utilizzato con moderazione usi ,prodotti più leggeri come Sanogil o meridol.
cordialmente dr Paolo Patrucco
Paolo Patrucco

[#9] dopo  
Utente
La ringrazio molto, ma crede che la bolla che mi è venuta sul lato dx della lingua sia dovuta al collutorio troppo forte?
Grazie di nuovo.

[#10]  
Dr. Paolo Patrucco

24% attività
0% attualità
4% socialità
CASALE MONFERRATO (AL)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2000
gentile utentente ,
il colluttorio, se dovesse essere causa di reazioni di tipo allergico ,non darebbe segnali in un punto solo della bocca ma in diverse zone .
E' probalile che la bolla sia legata ad un problema dentale.
cordialmente
dr Paolo Patrucco
Paolo Patrucco

[#11] dopo  
Utente
Buonasera, dopo un ottimo miglioramento sono dovuta tornare dal dentista per chiudere l'ultimo dente. E da qui è ripartito il calvario. Appena sono uscita dal dentista ho iniziato ad avere un dolore fortissimo alla gengiva e nel giro di pochi minuti avevo la gengiva molto gonfia e molto rovinata intorno al dente (il dentista ha dovuto lavorare molto vicino alla gengiva).
Per circa 4/5 giorni ho usato il colluttorio pensando che gradualmente il dolore sarebbe calato. il 5 giorno sono tornata dal dentista che mi ha dato un secondo colluttorio gel da dare solo sulla parte infiammata prima di dormire senza sciaquare (non ricordo il nome).
La sera stessa che sono andata dal dentista ho voluto provare a fare di testa mia e ho preso una pastiglia di Clarityn. Dopo circa 25 min dall'assunzione della pastiglia il rossore e il dolore sono molto calati mentre il gonfiore solo leggermente. Da venerdì sto prendendo il carityn e sto usando 2 volte al giorno il plack out più alla sera l'altro colluttorio e il problema sembra essere quasi risolto. Ora però con tutti i prodotti usati mi è tornato il pizzicore al centro e sulla punta della lingua. Vi chiedo è possibile che questa reazione immediata sia allergia a qualche prodotto?
Cosa posso fare per far star bene la mia povera lingua?
Grazie

[#12]  
Dr. Paolo Patrucco

24% attività
0% attualità
4% socialità
CASALE MONFERRATO (AL)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2000
gentile utente,
il problema alla lingua più che allergia potrebbe essere dato da eccessivo uso di Plack Out,inoltre sarebbe bene controllare se questo gonfiore della gengiva ,che insorge così facilmente non sia dovuto a tartaro sottogengivale non rimosso,nel qual caso uno skailing accurato risolverebbe il problema.
cordialmente
Paolo Patrucco
Paolo Patrucco

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno, i problemi dentali sembrano risolti, però dopo tutte le varie infiammazioni alla lingua mi è rimasto un fastidio al centro della lingua,non è dolore ma fastidio che faccio fatica a descrivere. Non è sempre presente, va e viene senza che io risca a ricondurlo niente di specifico. Potrebbe essere dovuto al fatto che durante un'anestesia in luglio il dentista ha preso il nervo linguale? Il mio dentista dice che potrebbe essere dovuto al digrignamento notturno perchè la lingua non presenta niente di anomalo.
Inoltre ho un piccolo brufolo in gola che ormai è lì da un paio di mesi. Non mi da fastidio, non lo sento proprio, non ho mal di gola e a parte il fastidio alla lingua adesso sto bene. Ho chiesto al mio dentista e mi ha detto che non è ne una piaga ne un'ulcera e che potrebbe essere che sia perchè è in una zona di "sfregamento". Cosa può essere?
Scusate ma sono una persona molto apprensiva.
Saluti
Grazie

[#14]  
Dr. Paolo Patrucco

24% attività
0% attualità
4% socialità
CASALE MONFERRATO (AL)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2000
cara paziente
mi sentirei di escludere ogni lesione al nervo linguale.
La sintomatologia sarebbe molto diversa ,in ogni caso ci faccia sapere delle sue prossime visite.
dr Patrucco
Paolo Patrucco