Utente
buon giorno a tutti io sono nuovo qua e volevo un consulto io ho 18 anni fatti da poco e ho sempre avuto problemi con il naso un pò tutto l'anno sopratutto d'estate.Finalmente dopo anni e anni di prove di test allergici e di tutte le cose che posso riguardare questo mio problema, sono riuscito a vedere qualche cambiamento con flixonase.Quando avevo problemi facevo 2 spruzzate per narice ed entro poco tempo mi passava.Poi ho deciso di chiedere al mio medico di base un consiglio e lui mi mandò a fare una visita in otorinolaringoiatria il 5-08-08 quando mi hanno diagnosticato una sensibilità della mucosa nasale.Mi avevano prescritto di fare un trattamento con aqua marina, lo fatto e per 2-3 mesi non ho avuto tanti problemi.Da 2-3 settimane cioè da quando il caldo si e fatto sentire anche i miei problemi sono ritornati.Appena entro in un ambiente con l'aria condizionata(casa,supermercati ecc)anche per poco tempo, o prendo proprio quel pizzico di freddo in massimo 20-30 min inizio a starnutire e a collarmi il naso.Questo sintomo mi può durare anche 10 min come anche tutta la notte. Appena inizio ad avere questi sintomi inizio a sentire caldo sudo poco, ho un po' di freddo e continuo con il starnutire.Quando i miei sintomi si manifestano appena vedo il sole gli occhi mi lacrimano e sto ancora più male.Ah si dimenticavo io bevo anche molta acqua sia quando ho i miei sintomi e anche quando sono normale.(questo dettaglio non so quanto importante sia)
Vorrei un consiglio disperato di trattare questa cosa.Ringrazio di cuore in anticipo

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Caro Amico, dovendomi basare solamente su quanto descritto, penso che la sintomatologia da te sofferta possa essere di natura allergica. Probabilmente, i risultati dei test cui già ti sei sottoposto saranno risultati negativi, ma non è detto che tu non sia allergico. Spesso e volentieri ci sono dei falsi negativi! Lo spray nasale che usi è a base di cortisone e di cio' non si puo' farne un abuso. Il consiglio che posso darti a distanza, è quello di utilizzare un antistaminico per bocca per almeno un mese e sostituire lo sprqy in uso con un altro a base di zolfo. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
grazie intanto della sua risposta.Potrebbe dirmi che tipo di esami allergologici secondo lei dovrei fare e che tipo di antistaminico dovrei usare?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Immagino che già ti sia sottoposto a quelle indagini necessarie per evidenziare un fenomeno allergico e, pertanto, non credo ci siano altre ricerche da effettuare. Un qualsiasi antistaminico di ultima generazione potrebbe essere utile: senti a riguardo il tuo Medico curante
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
buon giorno Dr RAFFAELO BRUNORI come da lei consigliato ho provato un antistaminico(reactine) per un mese e quando avevo problemi prendere acqua con zolfo. Allora la prima settimana che ho preso reactine non ho avuto nessun problema poi ho iniziato piano piano ad avere di nuovo i miei sintomi quindi ho messo le gocce con zolfo che mi hanno fatto molto peggio appena le metto mi fanno prurito al naso ed e ancora peggio, ho ancora più problemi.Io ho smesso con qll acqua e ho provato a continuare a prendere l'antistaminico ed ormai mi mancano 2-3 giorni per finire il trattamento da lei consigliato di un mese.Io mi sento sempre peggio anche peggio di prima e da 2 settimane che la notte non dormo e sono sempre con fazzoleti in mano sia di notte che di giorno. Quindi la prego di aiutarmi in qualsiasi modo perche non riesco più a sopportare questa situazione. Grazie in anticipo aspetto gentilmente un sua risposta al più presto.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'antistaminico utilizzato è fra quelli di ultima generazione e produce minori effetti collaterali. Tale farmaco puo' essere assunto ancora per almeno un mese. Circa lo spray nasale, possiamo ritornare ad uno a base di cortisone, come quello già utilizzato. Vorrei tanto aiutarti, ma le mie indicazioni hanno carattere generele, non conoscendo il caso specifico per mancanza di un esame clinico, fondamentale! Sarebbe utile che ti facessi rivedere dallo Specialista per una visita di controllo. Vorrei sapere quanto i turbinati contribuiscano alla sindrome da ostruzione nasale.
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
allora vado dal mio dottore di base e gli chiedo un appuntamento con un specialista in Otorinolaringoiatria e chiedo quanto i turbinati contribuiscano alla sindrome da ostruzione nasale?

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ha compreso perfettamente il mio consiglio. Attendo natizie in merito
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
oggi vado a prendere appuntamento comunque volevo informarla che ho comprato di nuovo flixonase perche quello era vecchio e appena ho fatto 2 spruzzate per narice per quasi 2 giorni non ho avuto nessun problema poi di nuovo ieri sera ancora problemi quindi altre 2 spruzzate e ancora adesso mi sento molto bene. Le farò sapere al più presto quando mi danno l'appuntamento.

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Continui con lo spry nasale per almeno una quindicina di giorni. Mi faccia sapere cio' che lo Specialista le consiglierà
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Buon giorno allora ieri ho fatto la visita da lei consigliata e il dottore mi ha scritto
ORECCHIO DX:membrana timpanica indenne
ORECCHIO SX:membrana timpanica indenne
FOSSE NASALI:setto in asse,turbinati normotrofici,mucosa subedematosa
LARINGE: nulla da segnalare
COLLO:libero


DIAGNOSI E CONSIGLI TERAPEUTICI:
RINITE VASOMOTORIA ALLERGOSIMILE
si consiglia:
- alternare FLIXONASE con ALLERGODYL spray nasale
- decongestione laser dei turbinati inferiori

COSA NE PENSA IN PROPOSITO???

grazie in anticipo

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Potrei esprimere un parere specifico al tuo caso solamente se avessi la possibilità di convalidare la diagnosi formulata dal Collega. Nulla da obiettare sulla terapia farmacologica prescritta; una riserva sulla tecnica chirurgica per la decongestione dei turbinati. E' sicuramente meglio una decongestione con le radiofrequenze: si hanno piu' garanzie di risultato rispetto al laser. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#12] dopo  
Utente
quindi secondo lei dottore quale e il prossimo passo da fare?

[#13]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Rileggendo il referto della visita orl, mi viene un dubbio sull'utilità, nel tuo caso, circa l'intervento chirurgico per la decongestione dei turbinati che, invero, non sembrerebbero aumentati di volume. Pertanto, consiglio di portare a termine la terapia farmacologica prescritta e, al termine, mi sottoporrei ad una rinomanometria con test di decongestione dei turbinati per una valutazione della vera funzionalità respiratoria nasale. Poi, vedremo il da farsi. Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori