Utente 146XXX
Salve!
Mia figlia di quasi 3 anni ha avuto 10 giorni fà un forte attacco influenzale con febbre sui 39.5-40.3 dà una prima visita pediatrica gli è stata riscontrata gola rossa con placche ,linfonodi ingrossati e una possibile mononucleosi.
nei giorni a seguire la febbre non è quasi mai calata,nonostante il nurofen ogni 6-8MO ore e sette giorni di antibiotici (prima magladin e poi Augumentin).
2 giorni fà ha fatto l'esame del sangue con esito completo tra 10 giorni,ma nel frattempo ci è stato detto che il ves è a 130(riferimento 0-12)
WBC 21.1(5.5-16.0)
NE# 16.7(2.5-5.5)
MO# 1.2(0.0-1.0)
RBC 3.37(4.50-5.30)
Hgb 9.4(10.0-15.0)
Hct 26.2(30.0-45.0)
RDW 15.9(11.8-15.6)
che la mononucleosi già l'ha avuta nel passato.
VCA-Epstein Barr Ag Capsidico lg G 1,27 (>0.21 positivo)
dopo queste analisi c'è stata una ulteriore visita che ha evidenziata una forte otite(10 giorni prima le orecchie non erano neanche arrossate)gli è stato dato il rocefin in 4 punture.per fortuna dalla prima puntura la febbre è scomparsa e la bimba è tornata attiva come sempre,comunque siamo un pò preoccupati per questi valori delle analisi.
Ringrazio Anticipatamente
Andrea

[#1]  
40088

Cancellato nel 2010
Gentile signore,
è abbastanza frequente che una Tonsillite follicolare
(cioè con placche) determini un aumento notevole dei globuli bianchi, della VES, della PCR, a volte del TAS.
La cosa più importante:è necessario approfondire il risultato riguardante l'anemia; che può essere provocata da alcuni ceppi di Steptococco(quelli che provocano le tonsilliti) o da carenza di ferro o da Celiachia,ecc.
Cordialmente