Utente 146XXX
Buongiorno, mio figlio di 3 anni e 9 mesi ha iniziato ad avere febbre dalla sera del 2 aprile, con il seguente evolversi dei fatti:
prima febbre a 38,7° durata fino al giorno 5 aprile con picco a 39,7°.
Terapia a base di tachipirina e antibiotico Augmentin e analisi del sangue alla ricerca di una eventuale mononucleosi, inoltre presenta gola e tonsille molto irritate. Il test è risultato negativo, vi riporto alcuni valori:

monociti 17,8
ves 99
proteina c reattiva 32,5
monotest negativo
anti ebv igm negativo
anti ebv igg 0,06

Le analisi sono state effettuate il giorno 6, giorno in cui la febbre è scomparsa, per ricomparire il giorno 7 con un 38,4 verso le ore 16.
Ieri e oggi si presenta una temperatura stabile sui 37°-37,3° con picchi pomeridiani tra le 15 e le 18 a 37,6-37,8°

Cosa occorre fare?
Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Da circa una settimana non ha più febbre. Solo oggi ho notato un lieve accaldamento della fronte che mi ha indotto a misurare la febbre col risultato di 37 (durante la misurazione si era un pò agitato), l'ho rimisurata dopo un' oretta scarsa con risultato di 36,5.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

mi pare che lei sia un po' ansiosa.

Consideri che la febbre e' al di sopra dei valori di 37,2 e che tali valori tendono a variare nel corso della giornata.
La presenza di aumento e' piu' probabile nelle ore serali.

Comunque la misurazione deve essere fatta con il bambino calmo non appena sveglio, ne' se ha fatto attivita' che lo hanno fatto sudare.

La presenza di febbre dopo qualche tempo (al di sopra di 37,2) e la persistenza della stessa deve far considerare problematiche di tipo infettivo che vanno valutate.

Se non ha piu' febbre da una settimana non dovrebbero essere presenti altri problemi.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it