Utente 243XXX
Gentile dottore,circa 45 giorni fa,con esami di laboratorio abbiamo appurato che mio figlio di 2 anni ha contratto la mononucleosi,tutto ha avuto inizio con delle macchie sulla cute al lato destro del corpo,tempo prima,segue una febbre altissima con gola arrossata e piena di muchi,poi gli esami hanno confermato la tesi della pediatra.Questa malattia gli ha distrutto le difese immunitarie e il ferro,che ora stiamo reintegrando.Ho notato,nel piccolo, dopo tutto il percorso e le cure ancora in corso,che si stanca con facilità.So che è una malattia deabilitante(mi hanno detto alcune persone colpite)ma quanto si protrae,ed è vero che dopo circa una anno ricompaiono i sintomi?Ringrazio in anticipo per la risposta e porgo i miei saluti.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile Signora,
è vero quello che dice, si tratta di una malattia che provoca debilitazione e stanchezza anche protratti e che ingenere rinentrano dopo qualche settimana.
Non è vero che dopo un anno devono ricomparire gli stessi sintomi.
Associ al ferro un buon integratore polivitaminico,

cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)