Utente 164XXX
Gentili Dottori,
sono alla 18 settimana della mia prima gravidanza e avrei bisogno di alcuni chiarimenti circa la procedura di somministrazione post partum della Vitamina K.
Vivo in Inghilterra e qui si richiede di routine il consenso preventivo firmato per tale procedura ed io, di natura alquanto previdente, sto gia` cercando informazioni al proposito.
Premessa l`importanza di tale vitamina al fine di prevenire la cosiddetta MEN il mio dubbio e` nella scelta del tipo di somministrazione.
Dopo aver letto di studi circa la presunta relazione tra somministrazione per via intramuscolare e l`aumentata incidenza di cancro nei bambini mi sono alquanto allarmata.
Potreste darmi chiarimenti e un consiglio su quale via intraprendere per la somministrazione di tale vitamina al neonato?

Vi ringrazio vivamente per quanti vorranno rispondermi e vi saluto distintamente.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Anche in Italia somministriamo alla nascita per protocollo contro la MEN la vitamina K; le gocce che vanno benissimo. Non vedo il motivo per infliggere al piccolo una puntura..

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 164XXX

Grazie infinite Dott.ssa per la Sua risposta.

La saluto cordialmente