Utente 175XXX
Gent.mi dottori,
avrei bisogno di un chiarimento in merito all'assunzione di Vitamina D.
Mia figlia ha 3 anni e il mio pediatra mi ha suggerito di dare Vitamina D da ottobre a maggio tutti gli anni fino a 18 anni, per prevenire l'osteoporosi in età adulta.
Pertanto mi ha prescritto un multivitaminico contenente Vitamine B, C , D, E , A e acido folico,
Premetto che mia figlia mangia di tutto, compresa molta frutta e verdura, è piena di vitalità e di energia e va all'asilo.
Parlando con altre mamme ho scoperto che quasi nessuno somministra tali vitamine ai propri figli.
A questo punto sono un po' disorientata e sono pertanto a chiederVi gentilmente delucidazioni in merito.
Ringrazio e saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
in considerazione dell'età della sua bambina l'apporto di vitamina D dovrebbe arrivare dall'alimentazione. Infatti, l'apporto di vitamina D viene indicata in caso di un'eventuale carenza alimentare.
Bisogna ricordare anche che la vitamina D viene formata dal nostro organismo a seguito dell'esposizione al sole,
Per quanto riguarda la prevenzione all'osteoporosi mi sembra un po' precoce e comunque rimangono le solite regole: corretta alimentazione, idonea attività fisica e corretto stile di vita. Pertanto, per sua figlia è utile una corretta alimentazione, attività fisica correlata con l'età ed esposizione al sole.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/