Utente 100XXX
Buongiorno,
alla mia bambina di 11 mesi e mezzo, nata alla 34° settimana, è stata riscontrata un'otite, probabilmente perforata.
Dico probabilmente perchè la pediatra non è riuscita a vedere in quanto c'era tappo di cerume, ha però supposto che lo fosse quando le ho detto che la notte precedente la bambina non ha dormito e si capiva dal pianto che qualcosa non andava, poi nella giornata l'orecchio ha spurgato liquido giallo chiaro appiccicoso e la bambina non si è più lamentata.
Come cura sto dando alla bambina antibiotico AUGMENTIL e faccio lavaggi all'orecchio con 2,5 ml di acqua ossigenata e 2,5 ml di fisiologica.
Le domande sono queste, è corretto fare dei lavaggi se la membrana del timpano è perforata? La membrana può 'guarire' e quindi richiudersi il buco?
Faccio queste domande perchè a me sono stati necessari due interventi da bambina a causa di otiti non diagnosticate, uno per ricostruire la membrana del timpano e uno per ricostruire gli ossicini, non vorrei che alla mia bambina capiti la stessa cosa.
Grazie in anticipo per la Vostra disponibilità.
Saluti

[#1]  
Dr. Vincenzo Marcelli

40% attività
0% attualità
16% socialità
AGROPOLI (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Gentile utente, prima di preoccuparsi delle conseguenze di una perforazione timpanica, le consiglierei di accertarne l'esistenza con una visita otorinolaringoiatrica. Le ricordo che la presenza di "liquido giallo chiaro appiccicoso" non è necessariamente indice di perforazione.
Quanto alla terapia, utilizzare dei lavaggi con il sospetto di una perforazione e presenza di cerume credo non sia proprio il massimo...
Ci tenga informati
Vincenzo Marcelli

[#2] dopo  
Utente 100XXX

Buongiorno dottore la ringrazio per la Sua risposta.
La bambina sembra stare meglio è tranquilla e gioca come sempre.
Dunque è meglio interrompere i lavaggi, il fatto che la bambina non lamenti dolore durante gli stessi non può voler dire che la membrana non è perforata.
Per quanto riguarda la vista otorinolaringoiatrica provvederò sicuramente a farla.
La ringrazio cordialmente.
Saluti

[#3]  
Dr. Vincenzo Marcelli

40% attività
0% attualità
16% socialità
AGROPOLI (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Saluti e stia serena.
Vincenzo Marcelli