Utente 120XXX
Salve,ho una bimba di 4 anni che spessissimo soffre di otite catarrale. Ultimamente ho notato che sente poco e mi fà ripetere le cose per più volte così l'ho portata a fare l'ennesima visita specialistica.L'otorino dove l'ho portata due settimane fà ha riscontrato questo:anamnesi positiva per episodi otitici e non buona respirazione rinogena,presenta allo studio videofibroscopico ipertrofia adenoidea con occupazione del 90% della regione canale e deviazione settale a sinistra. timpanogramma piatto bilat. otite catarrale bilaterale con timpanogrammi piatti bilat. Malaocclusione dentaria Tonsille palatine di grado 2-3 sec. Friedman. Risentimento linfoangolomandibolare. Insomma un disastro. Mi ha dato la cura seguente: flixonase spray x 20gg - bentelan ad agosto x 7 gg. - a settembre e ottobre alternato immucytal bustine e flixonase .Poi mi ha detto di rivederci a ottobre per eventuale presa in considerazione di intervento chirurgico se insuccesso terapeutico. Dopo una settimama di spray il risultato è stato una notte di pianto interrotto per dolore all'orecchio e conseguente visita il giorno seguente dalla pediatra che mi ha riscontrato appunto un'otite catarrale media acuta sinistra prescrivendomi antibiotico cefodox (lo dovrà prendere ogni 12 ore per 2 volte al giorno per 7 gg.,ora siamo al 4°giono). Volevo sapere se è possibile portarla comunque al mare nonostante l'assunzione di cefodox. L'otorino mi disse che fà molto bene ma poi l'acqua nell'orecchio può essere dannosa?

[#1]  
40088

Cancellato nel 2010
Gentile signora,
l'acqua nell'orecchio non fà male. Vorrei sapere se Lei ha portato la sua bambina presso un REPARTO di OTORINOLARINGOIATRIA,sicuramente più attrezzato
di uno studio privato, per la diagnosi ,controllo e terapia dell'Otite catarrale ricorrente. Inoltre, con l'Impegnativa del proprio Pediatra, non Le costa nulla; cosa di non poco conto,con i tempi che corrono! Ma soprattutto, cura meglio la sua bambina!
Cordiali saluti