Utente 230XXX
Buongiorno,
sono la mamma di un bambino di 17 mesi che, secondo me, si comporta diversamente dagli altri bambini della sue età.
Vi spiego...tanto per cominciare mio figlio non ha mai portato alla bocca nulla (nè cibo, nè oggetti), ad oggi non parla se non due o tre parole che però dice solo dopo averle sentite da qualcuno al momento, non mangia da solo e mangia ancora il "pappone" (ma quello forse è dovuto al fatto che ha solo quattro denti), non riesce a masticare cibi solidi, non da bacini e non fa ciao ciao, non indica ma prende per mano le persone per portarle verso l'oggetto, a volte strizza gli occhi e ultimamente ha iniziato anche a camminare all'indietro oltre che in avanti ovviamente. Per il resto è un bambino vivace, gioca, cammina, corre, gioca con le costruzioni, batte le manine, a richiesta dice il suo nome, imita un animale (solo uno), ride frequentemente e balla la canzone "giro girotondo". Ho parlato delle mie perplessità alla pediatra che mi ha tranquillizzata dicendo che è un bambino molto attento all'ambiente circostante ma anche molto testardo e che se non vuole fare una cosa non la fa ma solo perchè lui non la vuole fare. Vorrei avere anche il vostro parere perchè è vero che mio figlio è vivace però almeno alcune delle cose che ho citato dovrebbe saperle fare a 17 mesi, no?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gianmaria Benedetti

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Penso che la pediatra abbia ragione. Con tutte le cose che sa fare, non conta quello che non sa. Gli dia tempo.
E non creda agli 'spettri' (autistici...) che imperversano su internet
Cordialmente
Dr. Gianmaria Benedetti

http://neuropsic.altervista.org/drupal/

[#2] dopo  
Utente 230XXX

Buongiorno Dott. Benedetti,

la ringrazio per la sua cortese risposta.
Mio figlio ora ha 18 mesi e purtroppo non ha fatto alcun progresso dall'ultima volta che ho scritto. Dice ancora solo due o tre parole, non indica, non fa ciao ciao con la manina, non da i bacini (se non ai suoi pupazzi) ma continua ad essere un bambino vivace e sorridente.
Volevo chiederle, il fatto che non indichi ma che prenda la mano delle persone per portarle verso l'oggetto è un comportamento che può creare allarmismo?
A parte alcune frasi tipo "andiamo a nanna", "beviamo il latte", "facciamo la pappa" e poche altre mi sembra che non capisca cosa gli dico perchè la maggior parte delle volte neanche si gira.

Mi devo preoccupare?

Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Gianmaria Benedetti

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Molti bambini non parlano fino a due anni e anche dopo, talvolta dopo i tre. A volte ci sono 'ritardi' che non c'entrano nulla con l'autismo. L'autismo o altri problemi non si diagnosticano da cosa "non fa", ma dal livello globale di sviluppo. Il non indicare e il portare con la mano stanno diventando il tormentone di moltissimi genitori.
Comunque lo descriva un po' più estesamente, sia come comportamento che come sviluppo, gravidanza, parto, peso alla nascita, comportamento nel primo anno, quando è stato seduto da sè, rotoloni, primi passi, prime paroline, modalità di addormentamento, sonno, alimentazione, allattamento, svezzamento, reazione a proibizioni, cose particolari ecc eventi, separazioni, organizzazione familiare, ecc Forse si potrà dire qualcosa di più.
Cordialmente
Dr. Gianmaria Benedetti

http://neuropsic.altervista.org/drupal/