Utente 234XXX
Buongiorno cari dottori,

il mio bimbo edoardo, ha 23 mesi....ma di notte si sveglia e inizia a piangere, devo cosi portarlo nel nostro letto qui si addormenta, ma continua a muoversi anche di notte, cosi mio marito che al mattino lavora deve andare di la' , io sono casalinga.

Perche ' il bimbo a 2 anni si sveglia , nostri amici hanno il bimbo che dorme filato e hanno la stessa eta' ...cosa posso fare? sono veramente stanca e preoccupata. grazie carolina

[#1] dopo  
234399

Cancellato nel 2012
Gentile Signora,
mi permetto di risponderLe , perchè spesso nelle mie consultazioni alle famiglie, le mamme mi raccontano della loro "disperazione" e non è una esagerazione, causata dai continui risvegli notturni dei loro bambini.
Ora, al di là della sempre opportuna raccomandazione di verificare che non ci siano cause organiche che interferiscano con il sonno del suo bimbo, la mia esperienza clinica sui disturbi del sonno del bambino, è legata soprattutto a "abitudini sbagliate" di gestione del sonno e informazioni non esatte. I
ntorno ai due anni fanno capolino le "prime paure" del mondo esterno :il buio, i rumori, le altezze, piccoli animali ecc...ogni bambino è diverso nel suo sviluppo, quindi intanto, non si angosci nel confrontarsi con altri...ma mi racconti a che ora, come, con chi, in che modo viene messo al letto il piccolo....Presto scriverò su questo portale un articolo sull'argomento, che è molto complesso e critico....conosco quanto può mettere in crisi la stessa coppia..
Approposito la coppia... è fondamentale anche la gestione educativa e i ruoli che rivestite lei e suo marito nelle abitudini del sonno...
Consiglio veloce.. resista a mettere il piccolo nel lettone, comprendo non è facile, provi a restargli accanto o mettere vicino al bambino un "capo" con il suo odore...il senso è questo: se la mamma mi prende e mi porta con lei, allora ho ragione che c'è qualcosa che non va , che mi fa paura...allora io ho bisogno di lei per ritrovare la calma...invece il senso che dobbiamo trasmettere è l'opposto, resta qui, non cè niente da preoccuparsi, accanto a te c'è questo pupazzo, "vestito," "ciuccio" ecc...lo si può cullare per un pò, o mettersi accanto per un pò, ma deve imparare a rimanere nel suo lettino...è come un duro allenamento...
Proverò a sintetizzare meglio nell'articolo. Auguri e coraggio.

[#2] dopo  
Utente 234XXX

Grazie Dott.ssa Degiovanni per la dettagliata risposta,


quali possono essere le cause organiche? il bimbo ha il naso chiuso, gli do delle fialette apposta x il naso!

Inoltre la sua cameretta e silenziosa e tranquilla gli metto pure la lucina!!

La sera gli do il biberon alle 21 e lo tengo in braccio, mentre guardo la tv ( senza guardare programmi spaventosi) oppure in poltrona in camera sua...ci mette un'oretta ad addormentarsi... di solito si addormenta x le 22 - 22.30

Grazie ancora Carolina

[#3] dopo  
234399

Cancellato nel 2012
Bene, ad esempio il picco dl sonno in un bambino di 24 mesi è intorno alle 20 -20 e 30, dovrebbe anticipare , inoltre se il bambino ci mette un'ora per addormentarsi anche questo è troppo...vuol dire che passate le venti è così stanco che fa fatica ad addormentarsi, succede spesso anche a noi adulti...Inoltre va bene l'addormentamento nella sua cameretta, ma al suono della televisione , va sostituito il suono della voce della mamma o del papà attraverso ninne nanne o fiabe. Il bambino deve abituarsi ad un rito della buonanotte "E' arrivata l'ora della nanna, adesso ti racconto una bella storia....) quel momento deve essere tutto per lui, fatto di coccole e rilassamento, associ a tutto ciò il regalo di un nuovo peluche( gli darete assieme un nome) da avere solo prima di andare a letto, sarà il suo compagno durante il sonno, facilita l'uso di oggetti "sostituti" della mamma. Ottima la lucina. Il rito deve essere sempre lo stesso, alla stessa ora , ci sono ottimi libri per bambini piccoli di fiabe. Ancora, dopo fiabee/o ninna e cullaggio, deve essere posto nel lettino quasi addormentato, ma non del tutto, il suo ultimo ricordo deve essere il lettino e non le braccia della mamma. Immaginate di ricordarvi di esservi addormentati in un posto e poi trovarvi in piena notte in un altro :è angosciante.
Infine Le consiglio questo libro:
http://www.amazon.it/lacrime-insegnare-bambino-dormire-piangere/dp/8856613999/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1325774266&sr=8-1
Cordiali saluti

[#4] dopo  
Utente 234XXX

Grazie Dott.ssa cerchero' di anticipare l'ora del sonno!

Pero' non capisco perche' ci mette tanto ad addormentarsi, in che senso e' troppo stanco per addormentarsi? Non dovrebbe crollare proprio perche' e' stanco???

grazie

[#5] dopo  
234399

Cancellato nel 2012
No, perchè è sovraeccitato, va riabituato gradualmente ad un ciclo di sonno più sano per la sua età...Attenta anche all'eventuale riposino pomeridiano, naturalmente non deve essere fatto troppo tardi e per molto tempo...Forza....