Utente 241XXX
buongiorno,
Vi scrivo perchè sono un po' preoccupato per mia figlia di due anni, la quale presenta un linfonodo ingrossato in regione laterocervicale destra. Il linfonodo in questione è stabile da molti mesi (anche un anno), grande non più di un pisello (forse anche un po' meno), mobile (non mi pare adeso a piani tissutali profondi) e non dolente (mia figlia non mostra dolore alla palpazione). Ultimamente però ho notato un'altra "pallina" (più piccola) accanto alla prima e con le stesse caratteristiche sopra riportate..... ed è proprio per questo che scrivo. Molti mesi or sono la pediatra aveva dato poco peso alla cosa, dicendoci che può succedere che alcuni linfonodi siano palpabili nei bimbi piccoli, anche in virtù della loro pelle sottile. Adesso però..... come dobbiamo inquadrare la comparsa di un secondo linfonodo (ancorchè davvero molto molto piccolo) accanto al primo? E' il caso di richiamare la pediatra oppure sono solo un papà ansioso e farei meglio a godermi pienamente mia figlia che appare proprio in ottima salute??

grazie mille per l'attenzione e le risposte
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ha ragione la sua pediatra. Si tratta di un riscontro frequente soprattutto in età pediatrica.

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com